Elden Ring: il trailer è vecchio, ma la voce è quella di Patches, per un leaker

Un leaker di un'art di Elden Ring ha voluto commentare il trailer trapelato qualche giorno fa: si tratta di un filmato vecchio, ma la voce sentita è quella di Patches.

NOTIZIA di Luca Forte   —   03/03/2021
142

Longqi Bangbangtang è piuttosto famoso per essere stato colui che ha svelato una concept art di Elden Ring lo scorso dicembre. Ora che il nuovo video del progetto di From Software è emerso dai meandri della rete, il leaker cinese ha voluto commentare il trailer, svelando qualche dettaglio che potrebbe essere sfuggito ai più. Secondo lui, quello trapelato è un vecchio filmato del gioco, uno di quei montaggi utilizzati internamente per promuovere lo stato di avanzamento dei lavori. Quella che si sente, però, è la voce Patches, uno dei personaggi ricorrenti dei souls. Ci si chiede, quindi, se tornerà anche in questo nuovo gioco.

Ovviamente il tutto va preso con le pinze, in attesa che Bandai Namco sveli il gioco. Si dice che potrebbe farlo durante il Next, un evento in stile Nintendo Direct.

Da quanto Longqi Bangbangtang dice di sapere, il trailer trapelato è molto vecchio, forse persino del 2019. Si tratta di un filmato ad uso interno che è servito per presentare il gioco a fornitori partner e il risultato finale sarà ben diverso da quanto visto nelle immagini.

La voce narrante è quella di un personaggio non giocante che, però condivide il doppiatore con Patches, un personaggio ricorrente della mitologia di From Software. Che faccia la sua comparsa anche in Elden Ring?

Secondo Longqi Bangbangtang, il gigantesco albero che si può vedere si trova in un solo regno e non funziona da collante tra vari territori, come succede, per esempio, in God of War. I vari regni saranno tematici: il castello è in un regno, mentre la scena nella neve è in un altro. Il personaggio che si nasconde nella notte sarà simile al Re Xanthous.

Ci saranno diversi riferimenti alla mitologia: il gigante che trascina il carro è un Uomo Verde dei Celti, mentre la testa gigantesca è un riferimento a Múspellsheimr dei norreni. Infine dato che From Software ha progettato prima i boss e le mappe e poi ha sviluppato il giocatore e gli altri personaggi, l'aspetto dei boss non dovrebbe cambiare. Quello che potrebbe cambiare è il loro posizionamento e magari qualche meccanica di gameplay.

Il misterioso Elden Ring, in una scena di un trailer
Il misterioso Elden Ring, in una scena di un trailer