Fallout: the Frontier accusato di pedofilia, torna online ripulito

Fallout: the Frontier è stato accusato di avere dei contenuti pedofili ed è stato rimosso per qualche giorno, ora è tornato online ripulito.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/02/2021
28

La mod Fallout: the Frontier è tornata online dopo essere stata ripulita da contenuti considerati da pedofili o poco appropriati. La mod, una delle più attese di sempre, è stata lanciata il 15 gennaio, ma è finita subito al centro di grosse polemiche per via di un autore in particolare, accusato di aver pubblicato immagini di minori a sfondo sessuale su ArtStation (che lo ha cacciato), e per la rappresentazione di alcuni feticismi all'interno della mod.

In breve, la mod è stata rimossa per qualche giorno da Nexus Mods, ma ora è tornata online ripulita. L'autore colpevole dei contenuti incriminati è stato cacciato via e i suoi contenuti sono stati rimossi.

Peccato che anche altri autori abbiano deciso di ritirare i loro contributi, perché non vogliono più essere associati al progetto. Come ha spiegato il capo della mod tgspy, sono stati rimossi i dialoghi di vari personaggi e diversi elementi grafici. Rimosso anche il brano di una stazione radio, sempre per lo stesso motivo. Quindi, giocando ora a Fallout: the Frontier troverete qualche contenuto in meno che il team di sviluppo vuole rimpiazzare in un secondo momento.

I contenuti che hanno creato il caos sono stati un dialogo in cui si schiavizza una donna chiamata America e alcune frasi non proprio appropriate pronunciate da una ragazzina chiamata Mae. Tgspy ha ammesso che questi temi non sono stati toccati con il giusto tatto, ma anche specificato che dietro a quei dialoghi non c'era alcun intento malevolo da parte del team di sviluppo.

Fallout: the Frontier è una mod per Fallout: New Vegas, probabilmente una delle più grandi di sempre. Peccato che questa storia l'abbia messa in cattiva luce, perché complessivamente è un lavoro notevole.