Final Fantasy 14 è a quota 27 milioni di utenti registrati, annunciato il Fan Festival 2023-2024

Il producer Naoki Yoshida ha annunciato che Final Fantasy 14 ha raggiunto quota 27 milioni di utenti registrati nel mondo.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   10/10/2022
20

Square Enix ha svelato che Final Fantasy 14 ha raggiunto quota 27 milioni di utenti registrati in tutto il mondo, un risultato eccezionale, specialmente considerando la pessima partenza dell'MMO prima che Naoki Yoshida prendesse le redini del progetto facendolo quasi ripartire da zero.

È stato proprio il producer del gioco a dare la notizia, nel corso della livestream "Letter From The Producer LXXIII". Non è chiaro se il dato include solo gli utenti che hanno acquistato il gioco e sottoscritto almeno un abbonamento al canone mensile o tutti quelli che si sono semplicemente registrati nei server. Nel secondo caso il dato risulterebbe in parte "gonfiato" per via della ricca versione di prova gratuita del gioco.

In ogni caso si trattano di numeri più che ottimi. Lanciato nel 2010, la prima incarnazione di Final Fantasy 14 si è rivelata un completo disastro, tra scarsa ottimizzazione, netcode instabile e bug a iosa. Il fallimento iniziale ha convinto Square Enix a sostituire gran parte del team di sviluppo e affidare le redini del gioco a Yaoki Yoshida, che prese la coraggiosa decisione di creare parallelamente una nuova versione del gioco mentre supportava la vecchia. Il risultato è stato il lancio di Final Fantasy 14: A Realm Reborn nel 2014, a cui sono seguite numerose espansioni di successo che hanno portato il gioco a diventare il successo globale che conosciamo oggi.

Final Fantasy 14, giocatori in posa
Final Fantasy 14, giocatori in posa

Durante la livestream, Square Enix ha confermato anche che ospiterà una serie di Fan Festival di Final Fantasy 14 nel 2023 e nel 2024. Il primo si terrà a Las Vegas, negli Stati Uniti, il 28 e 29 luglio 2023; il secondo a Londra il 21 e il 22 ottobre; il terzo appuntamento sarà in Giappone durante il corso del 2024, con data e dettagli ancora da rivelare.