Fortnite, i pro player Rhux e Poach vanno via: non è più divertente 81

Due pro player hanno deciso di abbandonare Fortnite Battaglia Reale: sono Rhux e Poach, e il Battle Royale di Epic Games non li diverte più.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   04/04/2020

Nell'ultimo periodo non sono pochi i pro player che per un motivo o per un altro hanno deciso di abbandonare Fortnite Capitolo 2. Non si tratta solo di problematiche legate agli ultimi aggiornamenti del Battle Royale di Epic Games: più semplicemente, dopo anni il gioco non li diverte più. Qualcosa di simile è accaduto per Rhux e Poach.

Rhux e Poach in particolare vanno via da Fortnite Capitolo 2. Jake Brumleve di TEam Liquid, noto nello scenario competitivo come Poach, ha deciso di ritirarsi; discorso identico per Keenan Santos, ovvero Rhux. I commenti di questi personaggi sono sempre gli stessi: "Fortnite non è più divertente", "non mi sto divertendo più". In alcuni casi spunta anche una critica verso gli sviluppatori "con la mira assistita non c'è competizione, e questo è tutto".

Al di là del fatto che Fortnite Capitolo 2 a distanza di anni dal suo rilascio possa ancora divertire o meno, quello legato alla mira assistita (aim assist) è un problema di vecchi data che è tornato a risvegliarsi recentemente. Anche Ninja e Tfue si sono scagliati più volte con veemenza contro i comandi legacy presenti su console, che comportavano una mira assistita in grado di avvantaggiare i giocatori: quest'ultima pare comunque sopravvivere.