Ghost of Tsushima, il cavallo non può morire

Il cavallo di Jin Sakai, il protagonista di Ghost of Tsushima, non potrà morire durante il gioco, come confermato da Sucker Punch in un'intervista.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/05/2020
87

In Ghost of Tsushima il cavallo del protagonista Jin Sakai non potrà morire. A dichiararlo è stato il creative director del gioco Jason Connell in un'intervista rilasciata a USgamer, in cui è stato davvero esplicito in merito:

"Il vostro cavallo non morirà. Potrà essere spaventato e fuggire via." Insomma, Nobu, questo il nome dell'animale, non dovrà temere la furia dei mongoli o di qualsiasi altro pericolo presente nel gioco. In realtà Ghost of Tsushima non è il primo gioco ad adottare un simile espediente, visto che accadeva praticamente lo stesso in The Witcher 3: Wild Hunt e negli Assassin's Creed.

Il titolo di Sucker Punch è però molto avanti in termini di animalismo, visto che non solo Jun sarà immortale, ma varrà lo stesso per tutti gli altri cavalli. Inoltre il sistema di crafting non coinvolgerà materie prime di natura animale.

La fauna sarà quindi solo di aiuto per Jin, che potrà sfruttarne i suggerimenti per trovare persone in difficoltà, aree segrete, luoghi ancora non scoperti e altro ancora. Jin sarà quindi in perfetta armonia con l'ambiente che lo circonda. A quanto pare questa scelta è stata fatta anche grazie all'attore che interpreta Jin, Daisuke Tsuji, che pare avere una certa sensibilità nei confronti dei temi animalisti.