145

GTA 6: ogni sospiro di Rockstar Games incendia gli animi, ma se fosse solo un buon gioco?

Ormai la macchina dell'hype per GTA 6 è in pieno movimento e ogni sospiro di Rockstar Games produce ondate di interesse da parte dei videogiocatori.

GTA 6: ogni sospiro di Rockstar Games incendia gli animi, ma se fosse solo un buon gioco?
NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   04/12/2023

GTA 6 è sulla bocca di tutti, tanto che possiamo considerarlo senza troppe difficoltà il gioco più atteso di sempre, anche se praticamente non se ne sa ancora nulla in via ufficiale, fughe di notizie a parte. Lo è al punto che qualsiasi sospiro di Rockstar Games incendia gli animi producendo reazioni fiume da parte dei videogiocatori, che evidentemente hanno trovato il loro nuovo messia.

Solo così si spiega il rumore creato dall'annuncio dell'arrivo di un trailer, poi dalla data precisa di pubblicazione del trailer, quindi dalla durata dello stesso. L'hype è già alle stelle e, sinceramente, è difficile in questo caso dare la colpa a qualcuno per la spasmodica attesa, visto che le fonti ufficiali (leggasi canali social di Rockstar Games) stanno facendo numeri da capogiro in perfetta autonomia, con i giocatori che condividono compulsivamente ogni cosa che viene pubblicata. Semplicemente c'è un interesse enorme intorno all'arrivo del gioco, il che è anche naturale considerando che parliamo del seguito di uno dei titoli più venduti e giocati di tutti i tempi, che ha ampiamente superato i dieci anni di vita.

Un gioco che non ha il diritto di essere buono

Quel cielo non vi parla già di un capolavoro?
Quel cielo non vi parla già di un capolavoro?

Da qui viene facile la battuta, ormai un vero e proprio inside Joke qui su Multiplayer.it: e se GTA 6 fosse solo un buon gioco? Chiariamo: avrà i valori produttivi alle stelle (non ci sono conferme in merito, ma è difficile dubitarne). Probabilmente stiamo parlando del videogioco più costoso che sia mai stato realizzato e lo sarà almeno fino all'arrivo di GTA 7, che uscirà quando ormai alcuni di noi saranno fin troppo vecchi per goderselo. Ma se questi "valori produttivi" facessero da cortina fumogena?

Alla campagna single player di GTA 5 non mancavano diversi problemi strutturali, su cui si soprassedé senza troppi drammi proprio in virtù di ciò che rappresentava dal punto di vista dell'avanzamento tecnologico. Con gli anni molti di questi problemi sono emersi e sono stati sottolineati, ma ormai era troppo tardi per togliergli l'aura del mito. E in fondo a molti semplicemente non è interessato nulla, considerando che la gran parte dei giocatori si è dedicata principalmente a GTA Online, dove a contare sono soprattutto le attività sociali.

Naturalmente si scherza. Sappiamo tutti che GTA 6 ha già stampato la parola "capolavoro" sulla scatola. Non c'è bisogno nemmeno di vedere il gioco per dirlo. Basta conoscere il minutaggio del primo trailer: 1 minuto e 31 secondi. Non vi fa già venire voglia di aprire il portafogli e lanciare i soldi contro lo schermo?