GTA Online: Dr Dre aveva rifiutato di collaborare, pensava che fosse un gioco per bambini

Dr Dre è apparso in GTA Online, ma inizialmente aveva rifiutato la proposta di Rockstar, perché era convinto che si trattasse di un gioco per bambini.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   23/04/2022
35

L'anno scorso, Dr. Dre è stato il protagonista di un aggiornamento di GTA Online, The Contract. Tuttavia, c'è voluto un po' per convincerlo ad apparire digitalmente nel gioco. Secondo una nuova intervista, inizialmente ha rifiutato perché non sapeva molto di GTA e pensava che fosse "per bambini".

In un'intervista con BET, DJ Pooh, uno sceneggiatore e produttore musicale che ha lavorato con Rockstar fin da San Andreas, ha parlato di quanto Dr. Dre fosse inizialmente disinteressato quando Rockstar gli ha proposto l'idea di apparire in GTA Online.

"Inizialmente aveva solo detto no", ha detto Pooh. "Ma la risposta era inizialmente no perché Dre non è un videogiocatore. Semplicemente non ha giocato a nessuno dei giochi. Non è che non gli piacciano o altro, semplicemente non ci ha giocato. Diceva: 'Non faccio cose per bambini'."

Dr. Dre in GTA Online
Dr. Dre in GTA Online

Ma DJ Pooh non ha rinunciato a far entrare Dr. Dre in GTA Online. Come ha detto a BET, ha portato una PlayStation alla villa Calabasas del premiato rapper e l'ha collegata all'enorme TV di Dre. Pooh voleva che Dre vedesse, in prima persona, cos'era GTA Online e chiarisse ogni equivoco.

"È rimasto a bocca aperta", ha detto Pooh. "Non sapeva che si potessero fare tutte queste cose, che vi fossero tutte quelle sfumature che spingono la gente a chiamare il gioco un metaverso. È più complicato di così. Ha detto: 'Questa roba è fantastica'."

Dopo questo episodio, e alcune conversazioni con Rockstar, Dr. Dre ha cambiato idea e ha deciso di far parte di GTA Online. Non solo ha fornito la sua voce e alcune nuove canzoni, ma ha anche fatto il motion capture per Rockstar in un mocap stage costruito su misura che ricreava il suo studio di registrazione.

GTA 5 e GTA Online sono disponibili anche sulle nuove console. Per l'occasione, Rockstar ha rimosso i personaggi potenzialmente offensivi per la comunità transessuale.