Halo Infinite: Sperasoft affianca 343 Industries nello sviluppo

Sperasoft ha annunciato oggi che affiancherà 343 Industries nello sviluppo di Halo Infinite e darà supporto al team originale in diversi comparti del gioco.

NOTIZIA di Luca Forte   —   06/08/2020
165

Sperasoft ha annunciato oggi attraverso Twitter che affiancherà 343 Industries nello sviluppo di Halo Infinite. Questo studio, specializzato nel supportare i maggiori produttori di videogiochi mondiali nei loro prodotti Tripla A, affiancherà 343 Industries nella creazione di diverse parti del gioco e nel creare nuove "esperienze".

Sperasoft non è un nome particolarmente famoso tra i non addetti ai lavori, ma in realtà è uno studio di origine russa che opera nel settore da oltre 16 anni. Lo studio è specializzato nel co-developement, ovvero nell'affiancare i team originali offrendo supporto, expertise e mano d'opera per portare a termine i loro lavori più ambiziosi. Tra i lavori di Sperasoft ci sono giochi del calibro di Rainbow Six: Siege, Assassin's Creed Valhalla, F1 2020 e Call of Duty Black Ops III. Sicuramente non prodotti di basso profilo.

Per Halo Infinite "il team Sperasoft sta contribuendo ai contenuti del gioco attraverso molteplici compiti, ovvero sviluppando parti del gioco ed esperienze, il tutto lavorando a stretto contatto con i nuovi partner di 343 Industries."

Non sappiamo perché questa decisione sia stata presa e perché sia stata annunciata proprio in questo momento. Ovvero se Sperasoft è una risorsa alla quale Microsoft si sta affidando dopo le polemiche sorte per la demo di Halo Infinite, se è stata ingaggiata per evitare eventuali ritardi nello sviluppo o semplicemente era una cosa già prevista da tempo, il cui tempismo appare solo "sospetto" dopo le voci di problemi all'interno di 343 Industries.

Cosa ne pensate?