Hogwarts Legacy: ResetEra banna il gioco per le posizioni del lead designer e della Rowling

Il forum di ResetEra ha detto che da ora in poi bandirà tutti i contenuti di Hogwarts Legacy per protestare contro le posizioni del lead designer e della Rowling.

NOTIZIA di Luca Forte   —   24/02/2021
114

In una presa di posizione senza precedenti, il forum di ResetEra, uno dei più grandi ed influenti ritrovi sui quali parlare di videogiochi di tutto il web, ha detto che da ora in poi bandirà tutti i contenuti commerciali di Hogwarts Legacy. Questa presa di posizione "eccezionale" è stata presa per protestare contro le posizioni bigotte e retrograde del lead designer Troy Leavitt e, in capo a tutto, di J.K. Rowling, l'ideatrice della serie di Harry Potter.

A comunicare la decisione è stato lo staff del forum, che ha detto che si tratta della prima volta che una delle vetrine più importanti di internet prende una posizione del genere e che si tratta di un evento "molto speciale". Questa decisione è stata presa sia perché "la creatrice dell'IP e il senior producer del gioco hanno delle acclarate posizioni bigotte".

Per questo motivo non ci saranno post per i nuovi trailer, gli annunci e per tutte quelle "notizie ufficiali" utilizzate come veicolo di promozione del gioco. Secondo il team "la portata e l'influenza di JK Rowling sono uniche e il suo pensiero è strettamente legato all'IP di Harry Potter. Inoltre la scrittrice è consapevole di come utilizzare questo potere, e questa cosa è alla base della controversia." Se a queste cose si aggiungono le posizioni del lead designer di Hogwarts Legacy, accusato di essere estremista e anti-femminista, per il team del forum si sono superati i limiti e quindi non faranno più da ripetitore alle attività del gioco.