Lords of the Fallen 2 cambia di nuovo sviluppatore, confermato su PC e next-gen

Nuovo cambio di sviluppatore per Lords of the Fallen 2, mentre CI Games conferma l'uscita del gioco su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X ma senza fornire date.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese —   08/09/2020
27

Lords of the Fallen 2 ha cambiato di nuovo sviluppatore: dopo Deck 13, Defiant Studios e CI Games, il gioco è stato affidato a un nuovo team con sede a Barcellona e Bucarest, Hexworks.

Confermato per PC, PS5 e Xbox Series X, Lords of the Fallen 2 non ha ovviamente ancora un periodo di uscita, che immaginiamo sia molto lontana visti tutti questi cambiamenti dietro le quinte.

"Abbiamo riunito un gran bel team di sviluppatori esperti e appassionati di giochi fantasy maturi", ha dichiarato il nuovo executive producer, Saul Gascon. "Il percorso è stato intenso, specie per via del lockdown internazionale, ma lavorare fianco a fianco con Marek e Cezar ha consentito appunto di mettere insieme una squadra partendo dalle nostre conoscenze."

"Per diversi mesi, ormai, noi tre abbiamo cercato di definire e inquadrare il progetto, trovare il DNA giusto che potesse fornirci uno spunto in più ma rimanere nel campo della concretezza", ha detto invece il creative director Cezar Virtosu.

"Sviluppare da remoto un gioco basato sui combattimenti è una sfida, che però è stata resa possibile dal contributo dei tanti fan del genere Soulsborne. Parliamo di un mix di produzione indipendente e feedback degli appassionati, visto che non siamo un grosso studio, ma il linguaggio che parliamo è lo stesso."

Marek Tyminski, CEO di CI Games, ha rivelato che Lords of the Fallen 2 ha appena ricevuto un finanziamento che fa dai 5 ai 7 milioni di euro da parte degli investitori, che evidentemente credono molto nel progetto nonostante tutte queste difficoltà.