Nintendo Switch è a metà del suo ciclo vitale, ribadisce il presidente Furukawa

Nintendo Switch è ancora a metà del suo ciclo vitale, questo è quanto affermato recentemente da Shuntaro Furukawa, il presidente del colosso di Kyoto.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   09/11/2021
141

Il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa, nell'ultimo report finanziario della compagnia ha ribadito che Switch è ancora a metà del suo ciclo vitale e che quindi ha ancora molti anni di carriera davanti a sé prima di andare in pensione.

A novembre dello scorso anno Furukawa aveva affermato che Switch era appena entrata nella sua fase di metà ciclo vitale. L'ottimo momentum delle vendite, che nel 2021 sono continuate a crescere superando le 92 milioni di unità, e il lancio di Switch OLED sono un'ulteriore conferma per l'azienda sul fatto che ancora troppo presto mandare in pensione la console. Anzi stando alle parole di Furukawa, Switch avrà un ciclo vitale superiore a quello delle precedenti piattaforme.

Nintendo Switch OLED
Nintendo Switch OLED

"Non possiamo commentare sulla prossima console in questo momento", afferma Furukawa. "Ora è il quinto anno dal lancio di Nintendo Switch le vendite hardware totali hanno superato i 90 milioni di unità. Riconosciamo che il sistema è a metà del suo ciclo vitale. Il lancio di Nintendo Switch OLED ha inoltre contribuito a mantenere il momentum delle vendite e ora stiamo offrendo ai consumatori tre modelli di Nintendo Switch che possano adattarsi ai loro stili di gioco e di vita, oltre a un'ampia gamma di software. Con questo, noi crediamo che siano state gettate le basi per una crescita che supera quello che in precedenza consideravamo un ciclo di vita dell'hardware convenzionale."

Insomma, Nintendo Switch rimarrà la console di punta della grande N ancora per molti anni. La compagnia nel frattempo vuole investire in sviluppo, parchi e negozi, nonché nel mondo del cinema, con altri film oltre a quello di Super Mario e basati sui suoi franchise storici.