Più esclusive PS5 e PS4 su PC? Ci guadagnerebbero in tanti

Sony potrebbe portare un numero maggiore di titoli PS5 e PS4 su PC e tutto sommato non ci sarebbe nulla di male.

NOTIZIA di Stefano Paglia —   14/09/2021
131

Non è un segreto che Sony si stia aprendo piano piano sempre di più al mondo PC, portando alcuni delle esclusive PS4 e PS5, come Horizon: Zero Dawn, su Steam ed Epic Games Store. Per il momento parliamo di un numero limitato di porting e che arrivano con mesi, se non anni di ritardo, rispetto alle versioni originali, ma in futuro le cose potrebbero cambiare. E tutto sommato ci guadagnerebbero in tanti.

Le discussioni su cosa potrebbe o non potrebbe arrivare su PC sono tornate in auge grazie al leak del database di Nvidia GeForce Now, in cui vengono menzionate esclusive PS5 e PS4 come Demon's Souls, Ghost of Tsushima, God of War, Gran Turismo 7, Horizon Forbidden West e Ratchet & Clank. Da notare che nel mezzo ci sono anche titoli come Uncharted - Raccolta L'Eredità dei Ladri, annunciato giusto pochi giorni fa, mentre mancano all'appello esclusive come Spider-Man e The Last of Us.

Certo ci sono alcune "sparate" davvero poco credibili come Scalebound (la sfortunata esclusiva Xbox One di Platinum Games) e varie esclusive Nintendo Switch. Nvidia stessa ha subito precisato che si tratta di una lista "ipotetica" e che non rappresenta "né una conferma né un annuncio di alcun gioco". Tuttavia, perlomeno per quanto riguarda le esclusive dei PlayStation Studios potrebbe esserci un fondo di verità. Ad esempio, sulla base delle sue fonti, Alex Battaglia di Digital Foundry (insomma non proprio un tizio a caso) è abbastanza sicuro di alcuni dei titoli della lista leakata dal database di GeForce Now dovrebbero effettivamente arrivare su GeForce Now.

PS5
PS5

Dal canto suo negli ultimi mesi Sony sembrerebbe essersi "attrezzata" per portare un maggior numero di esclusive PS5 e PS4 su Steam ed Epic Games Store acquisendo il team di Nixxes, specializzato proprio in porting su PC. Interessante notare anche che, a differenza delle release precedenti, la raccolta di Uncharted per PS5 e PC arriverà più o meno nello stesso periodo. Certo in questo caso parliamo semplicemente di una remaster, ma potrebbe anche trattarsi di un piccolo segnale di un maggior impegno di Sony nel mercato PC. In fondo, lo stesso Hermen Hulst, boss dei PlayStation Studios, ha dichiarato che, per quanto il focus sia su PS5, l'azienda ha grande considerazione per gli utenti PC.

Nonostante i dubbi di una parte dell'utenza PlayStion, alla fine se un numero maggiore di esclusive PS5 e PS4 arrivasse anche su Steam ed Epic Games Store non ci rimetterebbe quasi nessuno e al tempo stesso ne beneficerebbero in molti. Più utenti potrebbero accedere ai titoli PlayStation Studios e Sony ovviamente otterrebbe incassi maggiori, il che ovviamente aiuterebbe a coprire i costi stellari delle sue produzioni Tripla A. Al tempo stesso non verrebbe intaccato il valore della lineup di PS5 e PS4, anche nel caso di porting con uscita simultanea o a ridosso di pochi mesi l'una dall'altra.

Il mercato console e quello PC, per ovvi motivi, viaggiano su binari quasi del tutto differenti. Chi sceglie di giocare su PS5 o su Xbox Series X piuttosto che su PC (e viceversa) lo fa per soddisfare esigenze ben specifiche. Il concorrente maggiore di PlayStation in fin dei conti è Xbox. E a ben vedere il colosso di Redmond negli ultimi anni sta pubblicando praticamente qualsiasi gioco dei suoi first party sia su PC che su console, eppure ciò non ha diminuito il valore delle lineup di Xbox One e Series X | S.

E voi cosa ne pensate? Sony dovrebbe investire maggiormente nel mercato PC, aumentando il numero di porting di titoli PlayStation e magari velocizzando il processo di pubblicazione? O pensate che ciò potrebbe intaccare il valore di PS5?