Rainbow Six Siege: Ubisoft dichiara guerra a chi va AFK

Ubisoft ha annunciato che i giocatori di Rainbow Six Siege che vanno AFK saranno sanzionati.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   04/09/2021
11

Con un post su Twitter, Ubisoft ha avvisato i giocatori di Rainbow Six Siege che nel prossimo futuro ci saranno delle sanzioni per i giocatori che vanno AFK troppo spesso.

Come apprendiamo dal tweet, gli sviluppatori hanno notato un aumento delle persone che abusano dell'AFK, peggiorando di conseguenza l'esperienza multiplayer degli altri giocatori. Per chi non conoscesse il termine, significa "Away from Keyboard" e generalmente indica quando un giocatore rimane inattivo per un periodo di tempo prolungato.

Uno dei motivi per cui c'è stata un impennata di casi simili potrebbe essere legato al fenomeno del cheating, stando a quanto riporta Eurogamer.net. Sembrerebbe infatti che molti cheater sfruttino dei bot in modalità AFK per guadagnare esperienza senza fatica, riuscendo così a ottenere account di Rainbow Six Siege di alto livello per utilizzarli qualora i loro principali venissero bannati o per rivenderli.

"Nelle ultime settimane, ci siamo accorti del crescente problema di giocatori che abusano dei metodi AFK nel gioco. Come sempre, non tolleriamo pessimi attori che disturbano e degradano l'esperienza di gioco dei nostri utenti.", il messaggio degli sviluppatori di Rainbow Six Siege, che oltre alle sanzioni, prometto modifiche al design per risolvere alla radice il problema.

"Stiamo attualmente prendendo l'iniziativa contro coloro che rileviamo abusare di questo atteggiamento, partendo da oggi, con una serie di sanzioni manuali per i colpevoli. Nelle prossime settimane, valuteremo alcuni cambiamenti di design per alleviare il problema, così come aggiungere strumenti per il rilevamento automatico di AFK e l'assegnazione di sanzioni."

Nel frattempo pochi giorni fa Ubisoft ha presentato l'operatore Hibana di Rainbow Six Extraction con un nuovo trailer.