The Elder Scrolls 6 è un'esclusiva Xbox, conferma Phil Spencer

In una recente intervista con GQ Phil Spencer ha confermato che The Elder Scolls 6 sarà un'esclusiva per piattaforme Xbox.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   15/11/2021
497

In una recente intervista con GQ, Phil Spencer, il boss della divisione gaming di Microsoft, ha sostanzialmente confermato che The Elder Scrolls 6 sarà un'esclusiva Xbox.

La cosa, in realtà, era alquanto prevedibile e data per scontata da buona parte dei giocatori, ma finora né Betheda né Microsoft si erano pronunciate in merito in via ufficiale. Le nuove affermazioni di Spencer, dunque, confermano che The Elder Scrolls 6 arriverà su Xbox Series X|S e PC, ma non sulle piattaforme rivali, in primis PS5. Una decisione che, spiega il boss di Xbox, non è stata presa per "punire" la concorrenza quanto piuttosto per accrescere il valore dell'ecosistema verdecrociato.

"Non si tratta di punire nessun'altra console. Fondamentalmente credo che tutte le piattaforme possono continuare a crescere", afferma Spencer. "Ma vogliamo portare l'intero pacchetto delle nostre esperienze su Xbox. Questo vale per The Elder Scrolls 6 e per tutti gli altri nostri franchise."

Nello stesso articolo, Todd Howard, director dei Bethesda Game Studios, ha parlato di come Xbox Game Pass abbia cambiato la visione del team di sviluppo, dato che permette di dare libero sfogo alla creatività e di realizzare tipologie di giochi che altrimenti non potrebbero trovare un pubblico abbastanza ampio.

Rimanendo in tema, sempre dall'articolo di GQ, siamo venuti a conoscenza del fatto che in origine Xbox Game Pass era stato progettato per essere un servizio di noleggio.