The Legend of Zelda: Breath of the Wild in prima persona grazie a un glitch

The Legend of Zelda: Breath of the Wild si trasforma in un gioco con visuale in prima persona grazie a un glitch presente al suo interno e sbloccabile senza mod.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/03/2021
6

The Legend of Zelda: Breath of the Wild potrebbe essere stato ormai esplorato in lungo e in largo, ma un cambio di prospettiva come il passaggio all'inquadratura in prima persona può renderlo un gioco decisamente nuovo e ora sembra sia possibile grazie a un glitch.

Non è molto chiaro come questo "trucco" possa scattare, ma sembra trattarsi di un glitch presente all'interno del gioco e sbloccabile attraverso delle azioni in sequenza, senza il bisogno di dover andare a pasticciare nel codice o utilizzare mod, come spesso accade con queste modifiche all'esperienza di gioco originale.

Sembra che l'elemento fondamentale sia l'utilizzo della tavoletta Sheikah in modalità macchina fotografica: si tratta di passare velocemente da questa opzione, che di fatto consente di utilizzare una visuale in prima persona ma limitatamente all'uso della fotocamera, poi andare velocemente nel menù e afferrare un oggetto, quindi cancellare quest'ultima opzione.

Non è ben chiaro come funzioni, ma in base anche ai video pubblicati dall'utente Twitter A.xk_, che ha scoperto questo glitch, effettuando questi passaggi velocemente sembra che il gioco rimanga "incastrato" nella visuale in prima persona, che può dunque essere utilizzata per esplorare il mondo.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild visto in soggettiva può rappresentare un'esperienza di gioco piuttosto nuovo, comunque consentendo di esplorare il meraviglioso e vasto mondo del gioco Nintendo Switch da una prospettiva diversa.

Nel frattempo, restiamo in attesa di informazioni su The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 considerando però che la data di uscita sembra ancora lontana, tuttavia il titolo verrà mostrato nel corso del 2021, come promesso da Nintendo nel corso dell'ultimo Direct.