The Witcher: Cavill ha rigiocato alla serie a difficoltà massima durante la quarantena

Henry Cavill è Geralt di Rivia nella serie TV Netflix "The Witcher", ma lo è anche in qualità di videogiocatori. Durante la quarantena, ha rigiocato la saga a difficoltà massima.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   11/11/2021
43

Come molti ben sanno, Henry Cavill interpreta Geralt di Rivia in The Witcher, la serie TV di Netflix. L'attore, però, ha vestito i panni del cacciatore di mostri mutante anche in altri modi: giocando. Cavill è infatti un videogiocatore (PC!) appassionato e la saga di CD Project RED è una delle sue preferite. Ora, Cavill ha spiegato che - durante la quarantena - ha sfruttato il tempo per giocare la saga di The Witcher a difficoltà massima.

L'informazione è stata condivisa da Cavill durante un'intervista con Total Film, per il nuovo numero della rivista. L'attore di The Witcher ha affermato: "Ho deciso di impostarlo alla massima difficoltà, cosa che avevo già fatto in passato, ed è stato alquanto stressante! Mi ero dimenticato quanto fosse stressante. In questi giorni non ho a disposizione molto tempo e quindi non ho - sfortunatamente - molte possibilità di rigiocare agli stessi giochi di nuovo."

Henry Cavill in The Witcher
Henry Cavill in The Witcher

Come molti videogiocatori, anche Cavill sa bene che investire tempo su giochi già giocati non è sempre semplice. Non è inoltre la prima volta che l'attore di The Witcher ha dimostrato di essere un videogiocatore con molti anni sulle spalle, infatti sappiamo che Henry Cavill voleva citare Warhammer sul set, ma nessuno lo avrebbe capito.

Se vi interessa sapere del suo stile recitativo in The Witcher: Cavill avrebbe dovuto recitare con la voce normale, ma se ne è dimenticato.