Twitch: SlikeR bannato da GTA RP per aver molestato delle giocatrici del server

SlikeR, un partner di Twitch, è stato bannato da GTA RP per aver molestato delle giocatrici di NoPixel, facendo infuriare gli amministratori.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/02/2021
68
SlikeR in uno scatto preso da YouTube
SlikeR in uno scatto preso da YouTube

Lo streamer SlikeR, partner di Twitch che tratta diversi argomenti, è stato bannato dal server GTA RP di NoPixel per aver molestato le giocatrici.

Il server GTA RP (roleplay ndr) di NoPixel è noto per essere uno dei più curati, in particolare dopo l'aggiornamento 3.0 che ha aggiunto moltissime caratteristiche. È anche uno di quelli con le regole più stringenti, come già sperimentato dallo streamer Greekgodx, bannato anch'egli per molestie. SlikeR è quindi solo l'ultimo in ordine di tempo a essere stato colpito dalla loro applicazione.

Come spiegato da Koil, il proprietario di NoPixel, il problema non è stato tanto il singolo tentativo di approccio con le ragazze, ma l'atteggiamento complessivo dello streamer ad averlo causato. Quindi il ban "non è stato dovuto tanto all'aver detto a una donna che è sexy o all'averla colpita. Il problema è che ogni suo singolo tentativo di giocare di ruolo (di SlikeR ndr) è andato nella stessa direzione. Il quadro è quello di una ragazza che con il suo personaggio cammina per una strada e per venti volte in dieci minuti si sente urlare addosso. È un modo schifoso di giocare di ruolo, che non vale niente."

SlikeR ha infine accettato il ban e ha chiesto scusa per il suo comportamento, ma ha voluto precisare che non è un molestatore e che non voleva far sentire a disagio le ragazze: "Riesaminando la situazione, ho compreso di aver agito in modo eccessivo e che il mio comportamento in gioco dava l'impressione completamente opposta. Chiedo scusa per ciò che ho fatto e che ho detto successivamente."

SlikeR ha anche chiesto scusa per alcuni commenti sulla comunità LGBTQ, che aveva accusato ingiustamente di aver portato al suo ban. Lui intendeva attaccare i Social Justice Warrior, ma evidentemente deve essersi confuso in preda alla rabbia.