UFL: Cristiano Ronaldo è il nuovo ambasciatore del gioco di calcio che vuole sfidare FIFA 22

Con un colpo a sorpresa UFL ha annunciato il nuovo ambasciatore che lo aiuterà a combattere lo strapotere di FIFA 22: nientemeno che Cristiano Ronaldo.

NOTIZIA di Luca Forte   —   27/01/2022
50

Durante la presentazione di oggi UFL, il gioco di calcio che punta a voler strappare a FIFA 22 il trono di simulazione calcistica più giocata del mondo, è stato annunciato il nuovo ambasciatore: Cristiano Ronaldo.

Non sappiamo dove StrikerZ Inc. abbia trovato i fondi non solo per arruolare Ronaldo, "presente" nella live di stasera con un filmato registrato, ma anche per convincere gli altri 4 ambasciatori del gioco: Oleksandr Zinchenko, Romelu Lukaku, Roberto Firmino e Kevin De Bruyne, ma tant'è. UFL uscirà nel corso del 2022 e schiafferà in copertina il giocatore più pagato e famoso del mondo.

Ad affiancarlo, oltre ai già citati campioni, ci saranno le licenze di West Ham United, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Borussia Mönchengladbach, AS Monaco, Beşiktaş JK, Celtic F.C. e Rangers. Forse non i team più quotati al mondo, ma nemmeno squadrette di quartiere. Per queste ci sono gli Hashtag United, un club nato qualche anno fa sui social e cresciuto a dismisura in tutto il mondo.

Da quel poco che si è potuto vedere UFL sarà un gioco in stile FUT nel quale sarà possibile costruire e amministrare il proprio team, oltre che sfidare gli avversari di tutto il mondo in un gioco che vuole essere "giusto" a differenza degli avversari.

Le premesse e le promesse sembrano molto buone, ma fino a quando il team non alzerà il velo sul loro progetto, non possiamo sbilanciarci più di tanto. Tutto quello che sappiamo è che il gioco è nelle "fasi finali dello sviluppo" e arriverà nel corso del 2022: cosa ve ne pare?