Uncharted, il film con Tom Holland: riprese rinviate causa Coronavirus

Uncharted, il film con Tom Holland e Mark Wahlberg, subirà un ritardo a causa del Coronavirus: le prime riprese della fase di pre-produzione sono state rinviate.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   17/03/2020
32

Uncharted, il film con Tom Holland e Mark Wahlberg basato sulla celebre serie Naughty Dog, potrebbe subire un ritardo: a causa del Coronavirus le riprese della fase di pre-produzione sono state rinviate di sei settimane.

La troupe avrebbe dovuto cominciare a girare delle sequenze di Uncharted il mese prossimo a Berlino, ma la pandemia ha costretto i produttori a decretare lo stop per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte.

Al momento non è dato sapere quando il progetto tornerà in pista né se questo ritardo avrà un impatto sulla data di uscita ufficializzata per il film, fissata negli Stati Uniti al 5 marzo 2021.

Come sappiamo, il cast di Uncharted vedrà la presenza non solo dei già citati Tom Holland e Mark Wahlberg, ma anche di Antonio Banderas, Tati Gabrielle e Sophia Ali, mentre il regista sarà Ruben Fleischer.

Ci troveremo di fronte a una storia caratterizzata da flashback e dunque dall'alternanza fra un Nathan Drake giovane (Holland) e adulto (Wahlberg), oppure gli sceneggiatori si inventeranno qualcosa di diverso?

Stando alle voci circolate finora, in realtà Wahlberg interpreterà il ruolo del mentore di Drake, ovverosia Victor "Sully" Sullivan.