Battlefield 2042: le vendite sembrano altissime al lancio, nonostante le polemiche

Secondo il solito insider Tom Henderson, sembra che le vendite della prima settimana di Battlefield 2042 siano altissime, quasi da record assoluto per la serie.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   03/12/2021
54

Battlefield 2042 potrebbe aver avuto un lancio di grande successo, nonostante sia stato tempestato di polemiche da parte degli utenti, almeno secondo i dati non ufficiali sulla prima settimana diffusi da un insider, che dimostrano come le vendite dei primi giorni siano quasi da record.

Il solito Tom Henderson, giornalista e insider che ha rappresentato sempre una fonte di informazioni piuttosto affidabile soprattutto per quanto riguarda Battlefield e Call of Duty, ha riferito che Battlefield 2042, nella prima settimana, ha fatto registrare 4,23 milioni di copie vendute, una quantità che lo pone ai vertici della serie.

Come visibile dal confronto con gli altri capitoli, se queste vendite venissero confermate si tratterebbe del secondo miglior risultato della serie dopo Battlefield 3, che aveva fatto registrare 4,68 milioni nella prima settimana, ma è comunque un risultato veramente impressionante considerando anche la vicinanza di altri titoli di grosso calibro e soprattutto le grandi polemiche che si sono scatenate in questo periodo sullo stato in cui versa Battlefield 2042, tra problemi tecnici e mancanze varie.

Proprio ieri, Electronic Arts ha annunciato la volontà di rivoluzionare l'intera serie, creando una sorta di universo connesso di Battlefield e affidando il coordinamento del tutto a Vince Zampella, fondatore di Respawn Entertainment, con anche Marcus Lehto, padre di Halo, a supportare il progetto con il suo nuovo team.

Visti i risultati che sembrano trapelare in queste ore, non stupisce che EA abbia deciso di investire ancora di più in Battlefield, in effetti, anche se pare che il pubblico abbia comunque apprezzato la sua impostazione tradizionale, a giudicare dalle vendite incredibili. In ogni caso, attendiamo l'arrivo di dati ufficiali al riguardo.