Bloodborne ha superato le aspettative di profitto di Sony, insieme a Ratchet & Clank e non solo

Bloodborne ha superato le aspettative di profitto di Sony, insieme a Ratchet & Clank e non solo. Ecco quanto scoperto.

NOTIZIA di Nicola Armondi —   29/06/2021
77

Tramite la pagina LinkedIn dell'ex Director of Marking di PlayStation, Tim Kamienski, scopriamo che Bloodborne, inFamous Second Son, Ratchet & Clank (remake del 2016), Shadow of the Colossus (remake del 2018) e LittleBigPlanet 3 hanno superato le aspettative di ricavo e profitto di Sony PlayStation.

Tim Kamienski ha lavorato per Sony per cinque anni, dal 2013 al 2018, prima di unirsi a Warner Bros. Entertainment. Durante tale periodo, ha guidato il lato marketing a livello globale e si è occupato anche di grandi titoli come The Last of Us, Uncharted 4, Marvel's Spider-Man e Ghost of Tsushima. La sua pagina LinkedIn, però, parla anche di opere "minori" come Bloodborne e gli altri titoli già citati.

Bloodborne
Bloodborne

Inoltre, abbiamo modo di leggere che Tim Kamienski è stato in grado di "ottenere una crescita di oltre il 90% anno in anno per i ricavi dei giochi first party, incrementando anche la quota di giochi esclusivi sulle vendite totali di software che era parte integrante del successo di PS4".

Nel 2019 abbiamo scoperto che inFamous Second Son ha venduto oltre 6 milioni di copie. Si tratta di una cifra nettamente inferiore rispetto alle vendite di altre esclusive PlayStation, ma è positivo che Sony la ritenga comunque un successo. Inoltre, il profilo dell'ex-director di Sony è la prima fonte che parla in modo positivo dei risultati finanziari di LittleBigPlanet 3. Speriamo solo che il successo di Bloodborne sia stato abbastanza grande da spingere Sony a proporne una versione PS5.

Sappiamo anche che Bloodborne è il più giocato su PC tramite PS Now: ecco le classifiche del periodo marzo - maggio.