Cyberpunk 2077 ha costretto Mechwarrior 5 a slittare all'anno prossimo

Il rinvio di Cyberpunk 2077 ha costretto gli sviluppatori di MechWarrior 5 a posticipare l'uscita del loro gioco all'anno prossimo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/11/2020
46

Il rinvio di Cyberpunk 2077 ha costretto gli sviluppatori di MechWarrior 5: Mercenaries a spostare al 2021 il lancio del loro gioco per piattaforme Xbox. La versione PC è disponibile dal 10 dicembre 2019 e il lancio della versione Xbox era stato pianificato inizialmente per il 10 dicembre 2020, un anno esatto dopo. Purtroppo andarsi a scontrare con Cyberpunk 2077 sarebbe un vero e proprio suicidio commerciale, così Piranha Games ha deciso di rimandare il tutto alla primavera del 2021, compreso il DLC Heroes of the Inner Sphere.

La spiegazione è stata data tramite il sito ufficiale del gioco, con un messaggio in cui è stata illustrata chiaramente la situazione. Sostanzialmente uscire in contemporanea con Cyberpunk 2077, per MechWarrior 5 Mercenaries significherebbe sparire a livello mediatico.

Il tempo extra a disposizione del team di sviluppo sarà speso per migliorare il gioco in ogni suo aspetto: intelligenza artificiale, interfaccia utente, grafica, personalizzazione e altro ancora.

Quella di Piranha Games è sicuramente una scelta saggia. Sarebbe stato un peccato vedere MechWarrior 5 sparire nell'ombra di Cyberpunk 2077, che appare come una sicura hit, nonostante i bug.

Cyberpunk2077 Johnny Says Hi Rgb