Cyberpunk 2077, minacce di morte agli sviluppatori dopo il rinvio

CD Projekt Red ha chiesto agli utenti di smetterla di inviare minacce di morte agli sviluppatori dopo l'annuncio del rinvio di Cyberpunk 2077.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   28/10/2020
143

Con l'annuncio del nuovo rinvio di Cyberpunk 2077, alcuni fan sono letteralmente impazziti, mettendosi a inviare minacce di morte contro gli sviluppatori di CD Projekt Red. Non si tratta di uno scenario particolarmente nuovo nell'era di internet, ma fa sempre una certa impressione vedere delle persone arrivare a tanto per questioni che in fondo sono decisamente futili (sempre d'intrattenimento stiamo parlando).

Cyberpunk 2077 è sicuramente uno dei giochi più attesi di sempre e l'ennesimo rinvio è decisamente frustrante, ma certi comportamenti non sono giustificabili e andrebbero evitati. A parlare a nome di tutto il team di sviluppo è stato Andrzej Zawadzki, Lead Game Designer di Cyberpunk 2077, che su Twitter ha scritto:

"Voglio parlare di una questione relativa al rinvio di Cyberpunk 2077. Capisco che siate arrabbiati, delusi e vogliate dire la vostra sull'argomento, ma mandare minacce di morte agli sviluppatori non è accettabile perché semplicemente sbagliato. Siamo persone, proprio come voi."

Purtroppo di feccia impegnata a offendere chi lavora è pieno l'internet. Persone con fin troppo tempo libero e scarsa cultura, evidentemente.

Cyberpunk 2077 4 N9Sjm5H