Cyberpunk 2077 non godrà più delle politiche di rimborso espanse di Xbox Games Store

Microsoft e CD Projekt RED hanno deciso che Cyberpunk 2077 non godrà più delle politiche di rimborso espanse di Xbox Games Store a partire da luglio.

NOTIZIA di Luca Forte —   23/06/2021
100

Dopo il disastroso lancio di dicembre, Microsoft e Sony sono corse ai ripari per cercare di venire incontro ai propri utenti scottati da Cyberpunk 2077. Mentre Sony ha deciso di rimuovere completamente il gioco da PS Store, Microsoft ha scelto una via più morbida e ha messo in campo tutta una serie di linee guida espanse per il rimborso del gioco. Questo trattamento speciale, però, terminerà il prossimo 7 luglio 2021: da quel giorno in poi Cyberpunk 2077 ritornerà all'interno delle politiche standard di Xbox Games Store.

I due colossi di stanno muovendo in maniera parallela e se da una parte Sony ha integrato nuovamente la versione PS4 di Cyberpunk 2077 su PS Store, dall'altra Microsoft ha deciso di interrompere le politiche di rimborso espanse.

"CD Projekt RED continua a lavorare duro per migliorare l'esperienza di Cyberpunk 2077 su Xbox grazie ai tanti aggiornamenti pubblicati", ha detto Microsoft nella pagina dedicata ai rimborsi del gioco. "Grazie a questi update, Microsoft tornerà alle politiche di rimborso standard per la versione digitale di Cyberpunk 2077 a partire dal 6 luglio 2021, sia per i nuovi sia per i vecchi acquisti".

Gli aggiornamenti di Cyberpunk 2077 per Microsoft e Sony hanno riportato la situazione alla normalità
Gli aggiornamenti di Cyberpunk 2077 per Microsoft e Sony hanno riportato la situazione alla normalità

La politica di rimborso standard di Microsoft prevedere che il colosso di Redmond verifichi prima se ci sono le condizioni o meno di rimborsare un acquisto, non restituisce i soldi in automatico senza fare domande. A questo indirizzo potrete trovare tutti i dettagli.