Cyberpunk 2077: "siamo convinti di sistemarlo e di venderlo negli anni a venire" dice CD Projekt RED

Nonostante i tanti problemi e le tante voci, CD Projekt RED ha detto di essere "convinti di sistemare Cyberpunk 2077 e di venderlo negli anni a venire".

NOTIZIA di Luca Forte   —   13/04/2021
226

Nonostante i tanti problemi e le tante voci che stanno circondando il gioco, la sua componente multiplayer e la stessa CD Projekt RED, gli sviluppatori polacchi sono convinti che Cyberpunk 2077 si trasformerà in un successo. Anzi, che sarà in grado di "sistemare il gioco e venderlo negli anni a venire".

A fare questa affermazione molto forte è stato il capo dello studio Adam Kicinski in una recente intervista con Reuters. Kicinski ha detto chiaramente che "abbandonare Cyberpunk 2077 non è un'opzione".

Adam Kicinski, il capo di CD Projekt RED.
Adam Kicinski, il capo di CD Projekt RED.

Questa affermazione va a spegnere le voci che circolavano dopo l'ultimo cronoprogramma della compagnia, dal quale sembrava sparito il multiplayer di Cyberpunk 2077. "Siamo sicuri di riuscire a portare il gioco a uno stato tale da poter essere orgogliosi di lui e poterlo vendere con successo negli anni a venire," ha rilanciato il capo di CD Projekt RED.

Una dichiarazione che farà sicuramente piacere a tutti i fan dello studio polacco e a coloro che vorrebbero giocare a Cyberpunk 2077 al massimo delle sua capacità. C'è da dire, però, che tra problemi di hacking, promesse non mantenute e problemi di questo genere, per lo studio sarà importante fare meno dichiarazioni possibili e dimostrare coi fatti questo impegno totale.

Anche perchè patch 1.2 di Cyberpunk 2077 migliora il gioco solo su PS4 Pro, dice Digital Foundry.