Death Stranding, Hideo Kojima ci parla del messaggio che intende veicolare 55

Pur rimanendo un gioco, Death Stranding si propone di far riflettere il fruitore sull'attualità. Leggiamo le parole di Hideo Kojima.

NOTIZIA di Davide Spotti —   24/08/2019

Nel corso di una nuova intervista realizzata dal sito tedesco 4Players, Hideo Kojima ha spiegato che tipo di messaggio intenda trasmettere al pubblico con Death Stranding. L'autore giapponese è quindi tornato a parlare del concetto cardine dell'opera, ovvero quello della connessione tra individui.

"Nel mondo reale tutti sono stati isolati o separati da qualcuno. L'isolamento è a volte indicato come una tendenza del momento. Anche l'online. Chiunque è connesso al mondo, ma tutto ciò che si fa è attaccare gli altri o agire rabbiosamente", spiega Kojima.

"Pertanto un tema di Death Stranding riguarda la connessione. Voglio che le persone pensino al mondo dopo aver giocato, non solo all'esperienza di gioco in sé considerata. Che pensino a cosa significa connettersi o isolare. Ovviamente rimane un gioco. E voglio che la gente si diverta. Ma al di là del gioco desidero che le persone si guardino intorno, aprano gli occhi e pensino al significato."

Quando gli è stato chiesto della sua intensa attività sui social media, Kojima ha dichiarato di essere sempre molto attento a ciò che accade. "Le persone hanno bisogno di altre persone. Pensa alle famiglie, ai paesi, alle città o persino a intere nazioni. C'è molta resistenza, persino violenza, quando ci si affaccia ai social media. Trump afferma di voler costruire un muro, in Europa si parla di Brexit: queste cose accadono nella vita reale. Ma le le persone devono istintivamente convivere le une con le altre. Quindi voglio che giochino a Death Stranding e non si limitino a criticare tutto, ma piuttosto aprano gli occhi e vedano cosa accade attorno a loro mentre giocano".

Death Stranding uscirà l'8 novembre in esclusiva PS4. Negli ultimi giorni Geoff Keighley ha dichiarato che il pubblico non è preparato per quello che lo aspetta nel gioco.