Death Stranding, Kojima afferma di non averlo ancora compreso 104

Hideo Kojima ha dichiarato di non aver ancora compreso appieno Death Stranding, la sua ultima creatura in arrivo a novembre su PS4.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   06/09/2019

Hideo Kojima ha dichiarato di non aver ancora compreso Death Stranding, il suo nuovo gioco in uscita l'8 novembre 2019 su PS4.

Parlando con il Financial Times, Hideo Kojima ha ammesso che nemmeno lui è riuscito a capire fino in fondo la sua ultima opera: "Death Stranding... ancora adesso, non riesco a comprenderlo. La sua visione del mondo, il gameplay... è tutto nuovo. La mia missione è di creare un genere che non esiste ancora e che colga tutti di sorpresa. Ovviamente è un rischio..."

Kojima ne ha anche approfittato per esprimere la sua visione del videogioco come mezzo espressivo. Secondo lui fare i videogiochi è un lavoro artigianale, molto più che fare del cinema: "Ci sono storie raccontate dal cinema che la mia generazione può trovare sorprendenti, ma in cui la generazione dei videogiocatori non trova niente di particolare. Se prendi una banana e la chiami 'mela', hai fatto arte. Ma nei videogiochi non funziona così. Noi facciamo cose che sono interattive. Una banana deve essere mangiabile dopo essere stata sbucciata. Le auto devono essere guidabili. Per rendere interattivi e divertenti i giochi ci deve essere una realtà dove molte persone ci lavorino. È questo ciò che siamo: una specie di industria di servizio con aspirazioni artistiche."