Death Stranding: Kojima è affezionato al mondo PC e crede di aver soddisfatto i fan

Kojima ha svelato di essere affezionato al mondo PC e crede di aver soddisfatto i giocatori di Death Stranding con il porting.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   25/03/2021
70

Death Stranding è stato il gioco di debutto di Kojima Productions. È arrivato su PS4 nel novembre 2019 e su PC (via Steam ed Epic Games Store) nel luglio 2020. In occasione di una nuova offerta (50% di sconto, se vi può interessare) l'editore della versione PC 505 Games ha rilasciato una mini-intervista a Hideo Kojima, che ha parlato del proprio affetto verso il mondo PC e i risultati del gioco.

Kojima ha spiegato: "Quando ho iniziato a lavorare nell'industria videoludica, ho lavorato su giochi PC. Ci è voluto un po' perché iniziassi a creare giochi per console, quindi sono molto affezionato e sento grande affinità col mondo PC. I giochi sono sviluppati tramite dei computer, dopotutto." Kojima ha spiegato che Death Stranding è stato rilasciato su PC con l'intenzione di attirare un nuovo pubblico.

"I giocatori PlayStation e i giocatori PC fanno parte di un mercato diverso", ha spiegato l'autore di Death Stranding. Ha anche affermato di essere fiero del fatto che Kojima Productions abbia prodotto da sola la versione computer del gioco: di norma, ha svelato, il porting viene affidato a team esterni. Kojima Productions si è anche impegnata a includere caratteristiche che "avrebbero reso i giocatori PC felici".

Ha poi spiegato che è stato difficile decidere quali sarebbero stati i requisiti minimi di Death Stranding. Anche creare uno schema di controllo con mouse e tastiera non è stato semplice: Kojima ha lasciato questa parte al proprio team, visto che lui non è abile con il mouse e preferisce usare i controller. Ha anche affermato che i giocatori PC sanno farsi sentire e hanno forti opinioni sui videogiochi, quindi era importante soddisfarli. A suo dire, Death Stranding ce l'ha fatta.

Kojima e il mondo PC vanno molto d'accordo
Kojima e il mondo PC vanno molto d'accordo

La versione PC di Death Stranding ha un Metascore di 86 con 54 recensioni, superiore all'82 della versione PS4, la quale però si basa su 111 recensioni. Secondo Kojima, il gioco ha convinto meno la critica USA poiché più abituata agli sparatutto.

Vi segnaliamo anche che Death Stranding per PS5 ed Extended Edition per PS4 sono già pronte, dice un insider.