Death Stranding, vendite digitali in Giappone pari a un terzo del totale

Secondo le stime di Famitsu, le vendite digitali di Death Stranding nel primo mese in Giappone sono state pari quasi a un terzo del totale: ecco i dettagli.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   30/12/2019
65

Death Stranding ha totalizzato vendite in formato digitale pari a quasi un terzo del totale nel primo mese di commercializzazione in Giappone, stando ai dati di Famitsu.

Secondo la rivista nipponica, infatti, Death Stranding ha venduto 109.375 copie su PlayStation Store a novembre: il 31,7% del totale, ovverosia 345.186 copie.

Una percentuale importante, superiore a quella di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, che hanno piazzato 629.636 unità in formato digitale a fronte di un totale di 2.376.720 copie: il 26,5%.

Sembra insomma che gli utenti giapponesi siano prendendo sempre più confidenza con il formato digitale, che nel caso di Death Stranding ha visto una percentuale così rilevante rispetto alle vendite retail.