Fallout 3: dopo 13 anni, un aggiornamento rimuove Games for Windows Live

Fallout 3 si aggiorna dopo ben 13 anni con la rimozione di Games for Windows Live, il vecchio servizio Microsoft tanto odiato dai giocatori PC.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   13/10/2021
55

Fallout 3 è uscito nel 2008, proprio nella prima fase della breve e tormentata esistenza di Games for Windows Live, entrando a far parte proprio di quella schiera di giochi che supportavano il servizio Microsoft in questione, per la disperazione di molti utenti PC che l'hanno sempre visto come il fumo negli occhi, rimanendoci fino a ieri, quando è stato improvvisamente rimosso con un aggiornamento.

Games for Windows Live, che puntava a creare una sorta di punto di contatto tra Xbox e PC portando su quest'ultimo alcune caratteristiche console come obiettivi sbloccabili e feature social, rappresentava un'interfaccia piuttosto pesante e fastidiosa per gli utenti PC, tanto che il tutto venne poi eliminato già nel 2014, circa sette anni dopo il lancio.

Negli anni successivi, gran parte dei titoli che erano stati lanciati su Games for Windows Live sono stati aggiornati per rimuovere la piattaforma, come Dark Souls: Prepare to Die Edition, Red Faction: Guerrilla e solo l'anno scorso GTA 4.

Fallout 3, una scena del gioco
Fallout 3, una scena del gioco

Curiosamente, Fallout 3 è rimasto invece legato al servizio in questione, nonostante di fatto non esista più da anni.

Alla fine, a distanza di solo 13 anni, Bethesda ha deciso di prendere in considerazione la rimozione della piattaforma e proprio nelle ore scorse ha pubblicato un aggiornamento per Fallout 3 che ha rimosso le tracce di Games for Windows Live dal gioco. Considerando che il titolo è ancora giocato e supportato da diversi modder, la notizia sarà comunque lieta per molti giocatori, sebbene arrivi ampiamente fuori tempo massimo, a questo punto.