Final Fantasy 7 Remake, spuntato il periodo d'uscita della seconda parte, c'è un bel po' da aspettare

Spuntato in un elenco il potenziale periodo d'uscita della seconda parte di Final Fantasy 7 Remake, per cui dovremo attendere un bel po'.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   22/04/2020
177

Stando a un file di testo, apparentemente trafugato a Square Enix e relativo ai ritardi nelle uscite dovute alla pandemia di coronavirus, Final Fantasy 7 Remake parte 2 ha già un periodo d'uscita fissato: il Q1 2023. Nel caso l'informazione fosse confermata, ci sarebbe da aspettare un bel po' prima di poterci giocare, quindi.

Il testo svela inoltre le piattaforme per cui sarà lanciato: Windows, PS5 e Xbox. Da notare che manca PS4. Quindi chi sta giocando alla prima parte di Final Fantasy 7 Remake dovrà necessariamente acquistare una nuova console per proseguire l'esperienza.

Il file svela anche i periodi di uscita di altri titoli, alcuni annunciati, altri no, nonché l'esistenza dell'Unreal Engine 5. Vediamo in dettaglio:

  • FF Project Sancta - Q4 2020 - PS5, Xbox - Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Dragon Quest III Remake - Q4 2022 (in Giappone) - PS5
  • Nier: Replicant 1.5 - Q2 2021 - PS4, Xbox One, Windows - Sviluppato con il Platinum Engine
  • Kingdom Hearts Project OATH - Q1 2022 - PS4, Xbox One, Google Stadia - Sviluppato con Unreal Engine 4
  • Kingdom Hearts Untitled Project - PS5, Xbox - Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Babylon's Fall - Q4 2021 - PS4, Xbox One - Sviluppato con il Platinum Engine
  • Tomb Raider: Eclipse - 2021 - PS4, Xbox One, Windows, Stadia
  • Project Traveler - 2021 - Nintendo Switch - Sviluppato con Unreal Engine 4
  • Life is Strange 3 - PS4, Xbox One, Windows - Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Just Cause 5 - 2022 - PS5, Xbox, Windows - Sviluppato con l'Apex Engine
  • Outriders - 2021 - PS4, Xbox One - PS4, Xbox One, Windows
  • 2 nuove IP AA - AAA

Il leak specifica che i titoli indicati come solo per old gen saranno giocabili su next-gen tramite la retrocompatibilità hardware e software (probabilmente aggiornamenti). FF Project Sancta dovrebbe invece essere Final Fantasy XVI. L'Unreal Engine 5 non è stato ancora annunciato, ma già se ne conosce l'esistenza. Stando alla fonte girà dal 2018 (cosa che conferma anche il nostro rumor linkato sopra) e sarà la versione definitiva del motore di Epic Games. Avrà inoltre un focus particolare sul ray tracing in tempo reale.

Come sempre in questi casi vi invitiamo a prendere le informazioni riportate con le dovute cautele, visto che non sono ufficiali. Non datele quindi per scontate fino alla conferma o alla smentita di Square Enix.