God of War Ragnarok: Cory Barlog non è il director, lavora a un nuovo gioco

God of War Ragnarok non è diretto da Cory Barlog bensì da Eric Williams, con il director del capitolo precedente che lavora a un nuovo gioco.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   10/09/2021
38

God of War: Ragnarok è stato indubbiamente tra i maggiori protagonisti del PlayStation Showcase del 9 settembre 2021, se non il protagonista assoluto, ma c'è un dettaglio particolare, emerso nei minuti seguenti alla presentazione, che merita di essere messo in risalto, ovvero che Cory Barlog non è il director del nuovo capitolo, visto che sta lavorando a un nuovo gioco.

Come abbiamo riferito anche nei vari dettagli emersi insieme al fatto che God of War Ragnarok sarà il finale della saga norrena di Kratos, il gioco non sarà diretto ancora da Barlog, responsabile del capitolo precedente su PS4 e della svolta da action in terza persona che ha di fatto rilanciato la serie.

Il nuovo God of War ha Eric Williams come director, altro elemento chiave di Sony Santa Monica e della serie God of War in generale, avendo comunque curato lo sviluppo anche del capitolo precedente.

"Per noi è una cosa importante essere in grado di passare a una prospettiva nuova ogni volta, ma anche avere un paio di gambe nuove, nel senso che si diventa veramente esausti quando si arriva alla conclusione di uno di questi progetti", ha spiegato Barlog.

God of War: Ragnarok non è diretto da Cory Barlog
God of War: Ragnarok non è diretto da Cory Barlog

"Dunque dobbiamo ingannare qualcun altro e spingerlo ad occuparsi di una cosa del genere, qualcuno come lui!" Ha detto scherzando l'autore del capitolo precedente, introducendo appunto Williams come nuovo director.

Quest'ultimo ha inoltre riferito qualcosa sulla volontà di apporre qualche tocco nuovo al gioco, in modo che rifletta uno stile un po' diverso: "Dal mio punto di vista, vogliamo raccontare una storia molto profonda ed epica, su un viaggio tra padre e figlio", ha spiegato Williams. "Un tipo di lotta continua tra il fatto di voler trattenere le cose o lasciarle andare, cosa che è una condizione umana molto difficile da affrontare ma con cui abbiamo tutti a che fare".

"Vogliamo arrivare a questo effetto sovrapponendo dei frammenti di vita, o anche drammi familiari se vogliamo, su un'ambientazione norrena. Alla fine, vogliamo arrivare a un finale che sia veramente sorprendente anche se inevitabile, sulla base di queste cose".

Una cosa molto interessante, tuttavia, è il fatto che Cory Barlog pare sia al lavoro su qualcosa di nuovo, di cui ancora non può dire nulla. Considerando le capacità dimostrate proprio con God of War, possiamo comunque aspettarci che la prossima produzione di Barlog sia qualcosa di grosso calibro e non vediamo l'ora di saperne di più. Nel frattempo, vi rimandiamo al primo trailer gameplay di God of War: Ragnarok mostrato al PlayStation Showcase.