Google Stadia, il creatore di No Man's Sky è entusiasta del suo potenziale 14

Sean Murray si dice molto curioso di scoprire fin dove ci si potrà spingere a livello di design grazie alle potenzialità di Google Stadia.

NOTIZIA di Davide Spotti —   03/04/2019

Google Stadia ha generato molteplici reazioni tra gli addetti ai lavori, inclusa quella di Sean Murray, il creatore di No Man's Sky.

Il leader di Hello Games ha recentemente parlato ai microfoni di Game Informer della nuova modalità per la VR che sarà implementata nel gioco, ma durante l'intervista ha anche espresso un certo entusiasmo nei confronti della nuova piattaforma di game streaming annunciata alla GDC 2019.

Stando alle parole di Murray, Google Stadia possiede un potenziale enorme per la creazione di nuove esperienze ludiche: "Ovviamente ho seguito Stadia ed è davvero interessante. So cose di cui non posso parlare. Prendiamo Stadia come esempio. Ciò che penso sarebbe davvero interessante sarebbe prendere in considerazione le esperienze di gioco che non erano possibili in precedenza. È bello sentir parlare di 10 Teraflop, è esaltante. Ma credo che la stragrande maggioranza delle persone non sappia cosa significa in realtà."

"Avere ottimi effetti particellari è fantastico, avere 4K o 8K altrettanto, disporre di un anti-aliasing migliore è tutto molto bello, ma tutti noi saremmo interessati a sapere che tipo di nuove esperienze si potranno avere", ha proseguito lo sviluppatore britannico.

Murray osserva anche che Stadia diventerà interessante se tutti smetteranno di parlare di latenza, del suo funzionamento su Chromecast o del modello di business. "Personalmente, come molti altri giocatori, mi trovo bene acquistando una console. Ne possiedo già una, so che comprerò le prossime. Ovviamente mi ricordo di quando ero bambino e dovevo risparmiare per prendermele, e capisco che sarebbe bello vedere quell'ostacolo superato", osserva Murray. "Ma ciò che è eccitante per tutti noi è quel momento in cui vedi la next gen e pensi che quella cosa che stai guardando fino a qualche tempo prima non poteva esistere. Ho sempre desiderato tutto questo. Quindi credo che sarà molto interessante".

Il lancio di Google Stadia è fissato per quest'anno ma per il momento non c'è ancora una data. Per tutti i dettagli sulla piattaforma vi suggeriamo di consultare il nostro provato, a cura di Umberto Moioli.