Halo: The Master Chief Collection, il cross-play arriverà entro il 2020

343 Industries conferma che Halo: The Master Chief Collection si aggiornerà tra breve anche con il cross-play entro la fine del 2020, oltre a una serie di nuove caratteristiche attese.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/08/2020
34

Halo: The Master Chief Collection otterrà il cross-play entro la fine del 2020, questo è l'intento di 343 Industries per la maxi-raccolta dedicata alla serie Halo, che dopo essere approdata su Xbox One sta ottenendo ottimi risultati anche su PC.

Già lo scorso maggio c'era stato un aggiornamento in questo senso, con il cross-save confermato in arrivo e la possibilità concreta che il cross-play si aggiungesse alle funzionalità, caratteristica molto importante per una serie di giochi così improntati anche sul gioco in multiplayer.

In un aggiornamento di 343 Industries sullo stato dei lavori riguardanti Halo: The Master Chief Collection, si para anche dell'introduzione del cross-play tra la versione PC e quella Xbox One per i vari giochi all'interno della raccolta, oltre al fatto del supporto per mouse e tastiera su Xbox, della possibilità di selezionare la regione dei server e il matchmaking in base al sistema di input utilizzato.

Tutti questi sono aggiornamenti previsti per i prossimi mesi per Halo: The Master Chief Collection, che arriveranno entro la fine del 2020. Oltre a questi c'è anche il supporto per le mod, per il quale però non c'è ancora una finestra di lancio precisa, con l'EULA attualmente in elaborazione.

La prossima cosa in arrivo è Halo 3: ODST, per il quale è previsto un test flight presto nel corso dell'estate, con varie missioni e mappe multiplayer disponibili. Nel frattempo, è stato confermato che il multiplayer di Halo Infinite sarà free-to-play e a 120 frame al secondo.

Halo 3 Pc 3