PlayStation Plus Extra e Premium: il lancio in Asia evidenzia i lati negativi dei nuovi abbonamenti

PlayStation Plus Extra e Premium ora sono disponibili in Asia, confermando la bontà del servizio 2.0 di Sony ma mettendo in evidenza anche alcune problematiche.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   24/05/2022
89

PlayStation Plus Extra e Premium debutteranno in Italia il 23 giugno, tuttavia con il lancio dei due abbonamenti in Asia in queste ore stanno circolando in rete nuovi dettagli sugli extra offerti dai due nuovi tier, confermandone i punti di forza, ma anche mettendo in evidenza alcune pecche e possibili problemi da non trascurare.

Partiamo dall'ultima brutta sorpresa che abbiamo segnalato, causata da un errore di comunicazione da parte di Sony stessa: i classici PS1 e PSP inclusi nel Premium o acquistabili separatamente sul PlayStation Store non supporteranno il multiplayer online, almeno per ora. Per chi non lo sapesse, ieri la descrizione di Worms World Party del PlayStation Store citava per l'appunto la presenza del multiplayer online, accendendo le speranze per l'implementazione di tale extra anche per altri classici. Come abbiamo avuto modo di spiegarvi, si è trattato tuttavia di un errore di uno sbadato dipendente che ha copia-incollato la descrizione di Worms World Party di Steam (che invece supporta il multiplayer online). Dunque, salvo gradite sorprese, difficilmente vedremo classici PS1, PSP e PS2 con funzioni online, come avviene ad esempio con i retrogame di Nintendo Switch Online.

Rimanendo in tema, a quanto pare i classici PS1 e PS2 saranno in versione PAL in ogni regione del mondo e gireranno dunque a 50 Hz e non a 60 Hz, con tutti i contro del caso, principalmente un framerate ancorato sui 25 fps. Si tratta di un pecca indubbiamente, dato che sarebbe stato auspicabile almeno dare la possibilità di scegliere tra versione NTSC (a 60 Hz) e PAL, comprendendo i problemi tecnici nel realizzare versioni a 60 o più fps di ogni classico (non basta semplicemente "sbloccare" il framerate).

Un'altra novità che potrebbe far storcere il naso all'utenza PlayStation e che per accedere ai giochi dei cataloghi di PS Plus Extra e Premium sarà obbligatorio effettuare un check online periodico. Sia chiaro, parliamo di una limitazione poco stringente, il quanto è necessario connettere il proprio account PSN solo una volta ogni sette giorni, dunque un intervallo di tempo generoso, tuttavia la cosa potrebbe aver infastidito una parte di utenza come accaduto di recente con il DRM dell'ecosistema Xbox.

PlayStation Plus Extra e Premium debutteranno in Italia il 23 giugno
PlayStation Plus Extra e Premium debutteranno in Italia il 23 giugno

Un altro tema spinoso emerso nelle ultime ore riguarda il costo per l'upgrade da PlayStation Plus Essential a Extra e Premium. Stando a diverse segnalazioni in rete, per eseguire il passaggio a un livello di abbonamento superiore sarà necessario pagare un upgrade, con il prezzo che viene calcolato sulla base di tutto il periodo rimanente, a svantaggio di chi nel tempo ha accumulato mesi se non addirittura anni di abbonamento grazie a varie promozioni e ora si trova a pagare un salasso per l'upgrade. Ciò in realtà era prevedibile già leggendo la FAQ ufficiale di Sony, ma quello che nessuno si aspettava è che chi ha sottoscritto un abbonamento usufruendo di offerte tramite PlayStation Store oltre all'upgrade dovrà pagare anche la differenza di prezzo data dallo sconto. Una brutta sorpresa che speriamo si riveli semplicemente un errore di sistema che verrà risolto a breve da Sony.

Un'altra tegola non indifferente riguarda i titoli PS3 inclusi in PS Plus Premium, con Sony che poche ore fa ha confermato che non supporteranno i DLC né per gli abbonati né per chi li ha acquistati a suo tempo. E considerando che molti dei giochi PS3 inclusi nell'elenco iniziale condiviso da Sony hanno dei DLC anche piuttosto importanti in alcuni casi, è davvero un peccato.

Abbiamo riassunto le novità negative per PlayStation Plus Extra e Premium emerse grazie al lancio in dei due abbonamenti in Asia, sia come una sorta di riassunto per chi non ha avuto modo di aggiornarsi nelle ultime ore e sia come spunto di discussione, tenendo comunque ben presente che il servizio 2.0 di Sony ha degli innegabili punti di forza e che ci sono ancora tanti dettagli da approfondire, come ad esempio la line-up completa (dato che ora abbiamo solo quella per il mercato asiatico), mano a mano che il servizio verrà lanciato nel resto del mondo.

Ad esempio, le novità relative ai giochi PS3 e i classici PS1 e PSP vi hanno fatto cambiare idea sull'abbonarvi a PS Plus Premium, magari preferendogli l'Extra? Oppure prima di abbonarvi o eseguire l'upgrade aspetterete il feedback della community per evitare brutte sorprese? Fatecelo sapere nei commenti.

Parliamone è una rubrica d'opinione quotidiana che propone uno spunto di discussione attorno alla notizia del giorno, un piccolo editoriale scritto da un membro della redazione ma che non è necessariamente rappresentativo della linea editoriale di Multiplayer.it.