The Division 2, Ubisoft ha rimosso un murale omofobo presente nel gioco 41

Gli utenti avevano segnalato un murale con riferimenti omofobi in The Division 2, e Ubisoft ha prontamente eliminato l'immagine dal gioco.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   14/04/2019

The Division 2, il nuovo episodio della serie Ubisoft, ci porta fra le strade di una Washington D.C. messa a ferro e fuoco dalla diffusione di una letale epidemia e dall'arrivo di truppe di terroristi che assediano la città.

Nel realizzare lo scenario, gli sviluppatori della casa francese hanno inserito svariati elementi, inclusi pezzi di street art che però, alla prova dei fatti, si sono rivelati decisamente inopportuni.

È accaduto infatti che un murale presente in The Division 2 includesse un riferimento omofobo, nella fattispecie la scritta "faggot" sul distintivo di un poliziotto stilizzato.

Alcuni utenti si sono resi conto della cosa e l'hanno segnalata a Ubisoft, che si è attivata immediatamente e ha rimosso l'immagine dal gioco, scusandosi dell'accaduto e assicurando maggiori controlli perché un fatto del genere non accada di nuovo in futuro.