The Last of Us 2 e State of Play, smentite le voci sugli imminenti annunci 63

Le voci che volevano imminente un nuovo State of Play con annunci relativi a Death Stranding, The Last of Us 2 e altri titoli di Sony sono state smentite.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   28/05/2019

Smentite le voci che volevano in arrivo per il 30 maggio un nuovo State of Play con annunci relativi a The Last of Us 2, Death Stranding e altri titoli di Sony. A quanto pare si trattava davvero soltanto di voci di corridoio senza fondamento.

Non si capisce bene quali fossero le fonti dei siti spagnoli che le hanno riportate, visto che le indiscrezioni sono arrivate da più direzioni e fornivano dettagli differenti. Non si capisce nemmeno perché insider come Nibel le abbiano rilanciate. Del resto lo abbiamo fatto anche noi (click non olet), convintissimi che la storia avesse un fondo di verità. Un bell'abbaglio collettivo, insomma, di cui è anche giusto scusarsi, visto che evidentemente abbiamo contribuito a create delle aspettative nei lettori.

A rimanere confermati sono soltanto la presentazione di Death Stranding e l'annuncio del nuovo Call of Duty, che evidentemente saranno gestiti separatamente.