Il Washington Post ha eletto i suoi dieci giochi dell'anno 185

Il Washington Post ha eletto i suoi dieci giochi dell'anno, senza creare una classifica e includendo anche molti titoli indipendenti.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   05/12/2019

Il Washington Post ha stilato l'elenco dei suoi dieci giochi dell'anno, senza creare una vera e propria classifica. Spieghiamo meglio: non c'è una prima e una decima posizione, ma si tratta di dieci giochi considerati tra i più importanti e riusciti usciti durante questo 2019, proposti in ordine sparso. Facessero tutti così si eviterebbero tante discussioni inutili.

Anche l'elenco in sé è davvero interessante, visto che mescola giochi tripla A, doppia A e indie senza creare gerarchie. Per dire, di tripla A ce ne sono soltanto due: Death Stranding e Gears 5, segno di una certa ricercatezza della selezione, che non si è limitata a considerare le vendite, il nome del publisher e il rumoreggiare del pubblico per eleggere i titoli più meritevoli.

Top 10 giochi dell'anno 2019 del Washington Post

  • A Plague Tale: Innocence
  • Death Stranding
  • Disco Elysium
  • Gears 5
  • Neo Cab
  • Observation
  • Outer Wilds
  • Sayonara Wild Hearts
  • Sunless Skies
  • Telling Lies