0

European Challenger League 2021, i Mkers ai playoff si giocano l'accesso alla finale

La European Challenger League 2021 è giunta alle fase finali coi Mkers che hanno raggiunto i playoff, ma dovranno giocarsi l'accesso alla finale dal lower bracket.

SPECIALE di Luca Forte   —   01/11/2021
Tom Clancy's Rainbow Six: Siege
Tom Clancy's Rainbow Six: Siege
News Video Immagini

In attesa che i team più forti al mondo si sfidino a metà novembre nell'ultimo grande Major di Rainbow Six: Siege dell'anno, i migliori team europei si stanno giocando un posto al sole durante European Challenger League 2021, il torneo continentale che consente di accedere all'European Legue, il più importante torneo continentale.

A tenere alti i colori italiani sono, ancora una volta, i Mkers. Il team romano, nonostante si stia dividendo tra questo torneo e il PG Nationals, sono riusciti ad accedere alla seconda fase dell'European Challenger League 2021 senza grossi problemi e puntano ancora una volta a dimostrare di essere uno dei team più temibili di tutta Europa. Sfortunatamente per loro dovranno farlo attraverso il lower bracket, avendo perso il primo turno dei playoff.

Andiamo a scoprire come sono andate queste prime giornate di competizioni dell'European Challenger League 2021.

I gironi

Uno degli operatori di Tom Clancy's Rainbow Six: Siege
Uno degli operatori di Tom Clancy's Rainbow Six: Siege

Gruppo A

Nel gruppo A c'erano due team nettamente favoriti sugli altri: gli Ukin e i Totem Esports. Entrambe le organizzazioni hanno rinnovato il loro roster, ma lo hanno fatto con profili di livello. MnM Gaming, infatti, la scorsa edizione ha fallito il match di Relegations contro i Rogue per guadagnarsi un posto fisso all'interno dell'European League. Inserendo all'interno della squadra l'ex NAVI Leon "neLo" Pesic non ha che rafforzato le loro chance di vittoria.

Anche i Totem non hanno avuto grosse difficoltà durante il loro girone: l'unica sconfitta l'hanno subita proprio contro i MnM Gaming, che si sono aggiudicati in questo modo il primo posto nel girone. Al terzo posto si sono fermati i polacchi di SKILLSTARS.pro che hanno superato i Riddle Esports per 7-3.

Gruppo B

Il gruppo B è stato dominato dai francesi Helios Gaming, ancora imbattuti. Il team transalpino si è fatto riconoscere per curiose strategie di gioco e particolari scelte di ban (per esempio hanno bannato un operatore che non è selezionabile a livello di torneo, ma evidentemente queste mosse hanno disorientato a sufficienza gli avversari che non sono stati in grado di trovare delle contromisure.

L'altra squadra che ha conquistato i playoff sono i Viperio 86 che hanno vinto l'ultimo match del girone contro i tedeschi Ovation eSports. Lo hanno fatto grazie ad un'ottima difesa che ha consentito all'unico punto segnato di essere quello decisivo per la vittoria.

La classifica dell'European Challenger League 2021
La classifica dell'European Challenger League 2021

Gruppo C

Il gruppo C poteva essere quello più equilibrato di questa prima fase tanto che i francesi Nubbles, una squadra formata da ex membri del Team Chaos, non è riuscita a classificarsi ai playoff al pari dei WYLDE. Gli ex membri dei Sissi State Punks, dopo aver vinto la GSA League, si sono classificati in ultima posizione.

Ad avanzare sono i francesi Acend e DeathroW che, grazie a due vittorie e una sconfitta sono riusciti a sopravanzare i temuti avversari. In prima posizione ci sono i DeathroW grazie a due sconfitte piene: gli Acend hanno vinto un turno solo ai supplementari, guadagnando in questo modo 2 punti.

Gruppo D

Giunti a questa European Challenger League 2021 come una delle formazioni da battere, soprattutto per via dell'eccezionale 2021 che hanno vissuto, i Mkers hanno dovuto affrontare un vero e proprio girone di ferro per accedere alla fase successiva dei Playoff. Nonostante un inizio shock contro il Team Goskilla, che li ha battuti ai supplementari, gli italiani hanno saputo riprendersi piazzando due vittorie nette nei seguenti incontri.

Alle loro spalle c'è stata una equilibrata lotta tra i GoSkilla e gli HellRaisers. I russi hanno avuto la meglio, nonostante lo stesso numero di punti, grazie ad una differenza di round vinti più favorevole.

In ultima posizione di sono fermati GAMMA Gaming, incapaci di ottenere una singola vittoria nel girone nonostante fossero una delle squadre più quotate ed esperte del torneo

Playoff

Il logo dell'European League, il campionato che tutti i Challenger vorrebbero raggiungere
Il logo dell'European League, il campionato che tutti i Challenger vorrebbero raggiungere

Gli otto team che hanno avuto modo di accedere ai playoff si sono già scontrati nel primo turno dei playoff. HR, DeathroW, TTM e MnM hanno vinto la loro partita Bo3 accedendo al turno successivo per dell'Upper Bracket. Stasera, 1 novembre 2021 a partire dalle 18 scopriranno i due team che parteciperanno alla finale del 22 novembre.

Il 5 novembre, invece, gli Helios sfideranno i VIP, mentre i Mkers dovranno battere gli Acend per mantenere vive le speranze e raggiungere la finalissima del 25 novembre lungo il durissimo lower bracket. Dovessero passare, il 18 novembre gli italiani dovranno affrontare la perdente di TTM contro MnM.

Tutti i match sono trasmessi sul canale Twitch ufficiale di Rainbow Six Siege (lo trovate qui sopra) in diretta.

Seguirete le ultime partite?