Cyberpunk 2077 e The Witcher 3: il multiplayer verrà aggiunto in maniera graduale

Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 riceveranno entrambi l'aggiunta del multiplayer, ma questa avverrà in maniera graduale, ha riferito CD Projekt RED.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   30/11/2021
159

Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 riceveranno entrambi il multiplayer probabilmente nel corso del 2022, ma questo verrà aggiunto in maniera graduale secondo quanto riferito da CD Projekt RED, dunque verosimilmente non tutto insieme in un unico aggiornamento ma con funzionalità aggiunge progressivamente nel corso di un arco di tempo più lungo.

Durante una sessione di domande e risposte rivolta agli investitori, il presidente Adam Kiciński è tornato sull'argomento con un'informazione ancora piuttosto vaga ma che dimostra come il progetto del multiplayer su Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 sia ancora decisamente attivo: "Abbiamo in programma di aggiungere la funzionalità multiplayer in futuro per entrambi i franchise, incluso Cyberpunk 2077, in maniera graduale", ha riferito.

Cyberpunk 2077: un''immagine di Night City, che farà da sfondo anche al multiplayer
Cyberpunk 2077: un''immagine di Night City, che farà da sfondo anche al multiplayer

Tuttavia, "Non vogliamo svelare quale franchise riceverà per primo le funzionalità multiplayer, ma il primo tentativo sarà qualcosa di utile anche per imparare qualcosa in maniera progressiva e così abbiamo intenzione di aprire gradualmente le porte al multiplayer, aggiungendo attività su questo fronte in maniera graduale".

L'idea è dunque di costruire delle modalità multiplayer composite, le cui varie opzioni di gioco e funzionalità debbano essere aggiunte gradualmente e continuando il testing su queste anche nel primo periodo dopo il rilascio. Dopo aver preso in considerazione la pubblicazione del multiplayer di Cyberpunk 2077 come titolo standalone rispetto all'originale, CD Projekt RED ha rivisto i piani e deciso di pubblicare invece la sezione multiplayer come aggiornamento del gioco principale.

Per poter inserire queste funzionalità, il team polacco sta costruendo anche un framework tecnologico in grado di introdurre elementi online anche nei giochi futuri, pur mantenendo l'esperienza single player a base narrativa come fondamento dei propri progetti. "Ribadiamolo ancora una volta: CD Projekt RED crea giochi tripla A RPG single player a base narrativa, questo non cambierà", ha spiegato Kiciński, "Quello che cambia è il nostro approccio a lungo termine sull'online".

In quest'ottica improntata sulla cautela, la compagnia ha deciso di introdurre elementi online in Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 in maniera graduale, seguendo in maniera progressiva i passi necessari per delle novità del genere, considerando anche la scarsa esperienza che il team ha in questo settore. Nel frattempo, abbiamo saputo che è troppo presto, per CDPR, per pensare a Cyberpunk 2077 su Xbox Game Pass o PlayStation Now, mentre era stato già riferito il fatto che versioni next-gen e patch 1.5 sono in arrivo nel primo trimestre del 2022.