Cyberpunk 2077, il Night City Wire è stato posticipato per i disordini in USA

Il Night City Wire, l'evento di presentazione ufficiale di Cyberpunk 2077, è stato posticipato di due settimane a causa dei recenti disordini negli USA.

NOTIZIA di Luca Forte   —   02/06/2020
77

Il 2020 non la smette di colpire. Il Night City Wire, l'evento di presentazione ufficiale di Cyberpunk 2077, è stato posticipato dall'11 al 25 giugno 2020. Il motivo è quello che tutti immaginiamo, ovvero i recenti disordini che stanno mettendo a ferro e fuoco gli USA.

Dopo il rinvio dell'evento di presentazione di PS5, un'altro degli appuntamenti più attesi di questa sfortunata estate dei videogiochi è stato rimandato: il Night City Wire di Cyberpunk 2077 è stato, infatti, rinviato:

"Abbiamo deciso di spostare il Night City Wire al 25 giugno. Non vediamo l'ora di condividere informazioni su Cyberpunk 2077, ma ci sono cose più importanti che stanno succedendo in questo momento e vogliamo che le ascoltiate. Noi siamo assolutamente contro il razzismo, l'intolleranza e la violenza. Black Lives Matter."

In questo momento siamo consapevoli che ci sono eventi più importanti di un lancio di un videogioco. Dei fatti di cronaca che meritano di avere l'attenzione di tutto il mondo. E condividiamo il fatto che un'industria giovane e progressista come quella dei videogiochi voglia far sentire la sua voce. Quindi siamo contenti che anche CD Projekt RED si unisca al coro. Questo, però, non dovrebbe comunque incidere sui programmi di CD Projekt RED: Cyberpunk 2077 è sempre previsto per settembre.