Cyberpunk 2077 non subirà altro ritardo, assicura CD Projekt RED

Cyberpunk 2077 non subirà ulteriori ritardi, ha assicura CD Projekt RED, confermato la sua data di uscita già fissata per il 19 novembre 2020.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   04/09/2020
35

Cyberpunk 2077 è sicuramente uno dei giochi più attesi degli ultimi anni (e non solo), dunque un altro eventuale ritardo, dopo quello già subito dal titolo, sarebbe preso decisamente male dalla community, motivo per il quale CD Projekt RED ha assicurato che il gioco non subirà ulteriori ritardi.

La data di uscita di Cyberpunk 2077 resta dunque fissata per il 19 novembre 2020, dopo i due ben noti posticipi avvenuti prima da aprile a settembre e poi da settembre all'attuale lancio fissato, che resta dunque valido fino a nuovo ordine ma a questo punto dovrebbe essere confermato in maniera definitiva.

In un recente video che ripercorre i risultati della prima metà dell'anno fiscale 2020 della compagnia, CD Projekt RED ha ribadito la convinzione di lanciare Cyberpunk 2077 il 19 novembre: il CFO Piotr Nielubowicz, verso la fine del video, afferma che la prossima volta che verrà trasmesso un comunicato del genere, il gioco sarà già uscito. Considerando che il prossimo aggiornamento finanziario di questo tipi è previsto per dicembre, si capisce come ci sia una certa sicurezza sulla data di uscita.

Cyberpunk 2077 non occuperà 200 GB di spazio su hard disk, ha assicurato CD Projekt RED in attesa dei requisiti hardware ufficiali, e di recente si è mostrato con ray tracing nel nuovo trailer Nvidia RTX.

Cyberpunk 2077 5