Cyberpunk 2077 e polemiche, Cory Barlog di God of War difende gli sviluppatori

Cyberpunk 2077 continua a generare polemiche contro CD Projekt RED e in mezzo a tutto il caos Cory Barlog, director di God of War, difende gli sviluppatori.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/12/2020
117

Cyberpunk 2077 è al centro delle polemiche ormai da giorni e quando si tratta di videogiochi, queste diventano spesso guerre tra fazioni opposte senza considerare sfumature intermedie, cosa che Cory Barlog, director di God of War, vorrebbe cercare di disinnescare difendendo gli sviluppatori.

"Sembra quasi che la gente stia godendo a infierire su questa faccenda di Cyberpunk", ha scritto Barlog su Twitter, mezzo social su cui si dimostra sempre alquanto attivo, "Mi dispiace per tutti gli sviluppatori che hanno lavorato duramente per quasi 9 anni, apprezzo il vostro lavoro", ha concluso, aggiungendo un cuore rivolto ai colleghi.

Essendo una persona particolarmente addentro ai meccanismi dello sviluppo videoludico, Barlog vorrebbe far presente come sia il caso di fare dei distinguo negli attacchi generici a CD Projekt RED, che invece viene solitamente trattata come un blocco unico.

Come riferito dal director di God of War, all'interno del team ci sono centinaia di sviluppatori che hanno semplicemente lavorato molto duramente per quasi dieci anni a Cyberpunk 2077 e che sostanzialmente non hanno colpe per la gestione commerciale e tecnica del gioco.

In molti hanno colto la distinzione che Barlog invita a fare, con il director di Santa Monica che ha ulteriormente precisato in un altro messaggio, rispondendo a chi insisteva sugli attacchi a CD Projekt RED in generale: "Non si tratta degli sviluppatori. Non sono loro a decidere i messaggi da parte della compagnia o come funzionano gli embarghi sulle recensioni. Tutto questo viene deciso dal settore marketing e dagli executive, ecco perché parlo specificamente degli sviluppatori".

Nel frattempo, sembra che i fondatori di CD Projekt RED abbiano perso 1 miliardo di dollari in totale dal crollo del valore delle azioni.