Cyberpunk 2077, 1 miliardo perso dai fondatori di CD Projekt RED dal crollo delle azioni

Cyberpunk 2077 ha fatto perdere 1 miliardo ai fondatori di CD Projekt RED a causa del crollo del valore delle azioni conseguente ai problemi del lancio.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/12/2020
136

Cyberpunk 2077 sta costando parecchio ai fondatori di CD Projekt RED, non tanto come bilancio tra costi e ricavi, che anzi sembra molto positivo, ma per quanto riguarda il crollo nel valore delle azioni, che ha portato finora alla perdita di 1 miliardo di dollari.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, questo è l'ammontare complessivo del valore perso dalle azioni possedute attualmente, nel complesso, dai fondatori di CD Projekt RED. Cyberpunk 2077, come abbiamo già riportato, ha coperto già nel solo giorno di lancio tutte le spese sostenute per lo sviluppo e il marketing, dunque questo non è un problema legato alle performance del gioco sul mercato.

Il problema emerge per quanto riguarda il valore delle azioni di CD Projekt RED: il team ha deciso di quotarsi in borsa negli anni scorsi e le fluttuazioni sono fortemente legate anche a questioni come scandali, reputazione della compagnia e incidenti di percorso vari. Inutile dire che i problemi rilevati nel gioco dal lancio si sono facilmente riflessi nell'andamento del mercato azionario, tanto è vero che si è verificato un vero e proprio crollo nel valore delle azioni del team.

Secondo Bloomberg, queste perdite ammontano in totale a circa 1 miliardo di dollari, solo per quanto riguarda le quote possedute direttamente dai fondatori di CD Projekt RED. Anche per questo è particolarmente importante, per il team, riuscire a risolvere i problemi e cercare di riguadagnare la fiducia di pubblico e azionisti recuperando la reputazione di prima, essendo questa diventata una questione di vitale importanza per la compagnia.

Cyberpunk 2077 17