Cyberpunk 2077, c'è un problema con i bambini nel gioco di CD Projekt RED?

I bambini di Night City in Cyberpunk 2077 hanno un aspetto un po' strano, a quanto pare: gli sviluppatori di CD Projekt RED li hanno realizzati usando un trucchetto?

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   31/12/2020
82

Sembra ci sia un problema con i bambini che compaiono in Cyberpunk 2077: i piccoli abitanti di Night City hanno un strano aspetto, segno che gli sviluppatori di CD Projekt RED li hanno realizzati usando un... trucchetto.

Proprio come nel meme del mini Keanu Reeves che abbiamo usato come immagine principale della notizia, pare infatti che il team polacco, impegnato in questi giorni a difendersi dalle accuse di dichiarazioni ingannevoli, abbia preso i normali PNG del gioco e li abbia semplicemente rimpiccioliti.

Alla fine dei conti il risultato finale è buffo: non si tratta certamente di un glitch come quelli denunciati a più riprese dagli utenti, in particolare su PS4 e Xbox One, ma strappa un sorriso in un momento in cui sembra essercene davvero bisogno.

In realtà CD Projekt RED non è l'unico team di sviluppo ad aver avuto qualche problema nella rappresentazione visiva dei bambini, che richiede evidentemente qualche accorgimento extra rispetto a un semplice rimpicciolimento.

Certo, la Ciri ragazzina che si vede all'inizio di The Witcher 3: Wild Hunt può essere facilmente scambiata per un nano maschio, ma di recente abbiamo visto qualcosa di peggio e di più inquietante: date un'occhiata al video in calce.