Elden Ring sarà difficile ma non stressante, parola di FromSoftware

In un'intervista avvenuta al Taipei Game Show, Yasuhiro Kitao, il producer di Elden Ring, ha spiegato come gli sviluppatori hanno reso quanto meno stressante possibile il gioco.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   25/01/2022
99

Durante il corso del Taipei Game Show di ieri, Yasuhiro Kitao, producer di FromSoftware, ha spiegato come Elden Ring sia stato calibrato in modo tale da risultare il meno stressante possibile per i giocatori, senza tuttavia intaccare l'alto livello di sfida caratteristico dei giochi dello studio.

Kitao spiega che in tal senso la maggior parte degli sforzi del team di sviluppo per quanto riguarda il bilanciamento dell'esperienza sono stati indirizzati alla struttura open world e l'esplorazione della mappa.

"Un mondo di gioco così grande può creare profondità e divertimento, ma può anche portare stress non necessario per alcuni giocatori. Il team di sviluppo è stato molto attento per fare in modo che non accadesse laddove possibile", afferma Kitao, spiegando in seguito che dato che i combattimenti di Elden Ring sono piuttosto difficili, gli sviluppatori hanno pensato di rendere meno impegnativa l'esplorazione, ad esempio offrendo la possibilità di spostarsi nel mondo di gioco a cavallo.

"I cavalli forniscono un modo per viaggiare senza stress per lunghe distanze con il giocatore che deve semplicemente attraversare il mondo di gioco", spiega Kitao, aggiungendo che l'abilità del destriero spettrale del Senzaluce di sfruttare le correnti d'aria è stata realizzata proprio a questo fine. "Quel sistema è stato introdotto come mezzo per spostarsi verticalmente rapidamente e in modo piacevole al fine di esplorare le aree più elevate."

Elden Ring, un'immagine tratta dal gioco
Elden Ring, un'immagine tratta dal gioco

Un altro modo per rendere meno stressante l'esplorazione in Elden Ring, stando alle parole di Kitao, è stata l'introduzione di punti per il viaggio rapido, che permettono ai giocatori di spostarsi per lunghe distanze rapidamente. L'ostacolo maggiore per FromSoftware tuttavia è stato bilanciare la presenza dei nemici regolari nell'Interregno.

"La sfida era collocare i nemici in modo da incentivare l'esplorazione da parte del giocatore, ma in modo che risulti poco stressante. Lo stesso vale per la distribuzione degli oggetti e degli eventi di gioco. Calibrare il posizionamento di questi elementi e il loro tempismo è stato un qualcosa su cui abbiamo lavorato fino alla fine", spiega Kitao.

Il producer di FromSoftware ha affermato che l'orario e le condizioni meteo non influenzano la maggior parte dei nemici (non tutti, alcuni infatti appaiono solo di notte) e anche in questo caso è stata una decisione presa per rendere meno stressante Elden Ring.

"Cambiare nemici per i diversi orari della giornata avrebbe creato pressione per gli utenti e li avrebbe costretti a giocare a orari differenti. Abbiamo pensato che fosse una forma di stress di cui i giocatori possono fare a meno."

Infine, Kitao spiega che, data la struttura open world di Elden Ring, anche il sistema di respawn è stato ripensato per risultare meno punitivo in alcune aree particolarmente ardue del gioco.

"Con una mappa così vasta, tornare indietro per recuperare le rune (le anime/echi del sangue di Elden Ring ndr) può diventare uno stress indesiderato per il giocatore", afferma Kitao. "Con questo in mente, abbiamo cercato una serie di punti difficili, ad esempio luoghi con molti nemici o avversari particolarmente forti, e li abbiamo identificati come luoghi in cui molti giocatori moriranno e dovranno ritentare quelle sfide. Il giocatore può respawnare molto vicino al punto della sua morte in questi luoghi. Questa misura è un altro esempio degli sforzi del team per implementare sistemi per mitigare lo stress dei giocatori causato dalla vastità della mappa di gioco."

Vi ricordiamo che Elden Ring sarà disponibile a partire dal 25 febbraio 2022 per PS5, PS4, Xbox Series X|S, Xbox One e PC.

Durante il Taipei Game Show, From Software ha parlato anche del New Game+ e il numero di ore necessarie per completare Elden Ring.