Esclusive PlayStation su PC: sono stati i PS Studios a premere per i port, secondo Cory Barlog

Stando a Cory Barlog di Sony Santa Monica, sono stati i PlayStation Studios a fare pressioni su Sony per portare le esclusive PlayStation su PC.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/01/2022
79

Cory Barlog di Sony Santa Monica, il director di God of War, ha svelato in un'intervista a Game Informer che sono stati i PlayStation Studios a esercitare per primi pressione su Sony per avere le esclusive PlayStation su PC. Precisamente, tutto è iniziato dall'entusiasmo delle diverse software house per l'idea in sé.

Barlog: "Penso che siano stati tutti gli studi a dire che era una grande idea e che bisognava farlo. Alla fine credo che si sia arrivati al punto che la mole di suggerimenti in merito che avevamo inviato li abbia portati a dire "Sono stanco di sentirli, facciamolo."

Insomma, secondo Barlog i vertici di Sony sarebbero stati presi per sfinimento: i PlayStation Studios volevano vedere i loro giochi su PC.

Ma Barlog ha dato anche altre informazioni interessanti. Ad esempio ha svelato che ci sono voluti due anni per sviluppare il port PC di God of War, i cui lavori sono quindi iniziati molto prima dell'annuncio dei piani PC della compagnia, avvenuto in concomitanza con l'annuncio del port di Horizon Zero Dawn.

Il racconto di Barlog per certi versi ha senso, per altri appare leggermente esagerato, ma comunque fondato. Sicuramente il desiderio degli studi di sviluppo di vedere le loro opere in più mani possibili è comprensibile, così com'è sensato che abbiano esercitato pressioni su Sony per aprirsi al PC. Ovviamente però, la decisione finale della compagnia sarà stata motivata più dai conti che dai desiderata. Del resto, già l'ex CEO di Sony, Shawn Layden, aveva parlato nel 2019 della volontà della multinazionale giapponese di raggiungere nuovi pubblici.

Nella stessa intervista, Barlog ha dichiarato di non essere certo che God of War: Ragnarok arrivi su PC, ossia che la scelta finale spetta solo a Sony. Probabilmente per convincerla sarà importante il successo o meno del primo God of War.