Fallout 76, l'aggiornamento Wastelanders è rimandato al 2020 21

Bethesda ha annunciato che l'aggiornamento Wastelanders di Fallout 76 è stato rimandato al 2020 perché richiede più tempo del previsto per essere completato.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   17/10/2019

Bethesda ha annunciato un notevole posticipo per l'aggiornamento Wastelanders di Fallout 76, che è ora previsto per il 2020, all'interno del primo trimestre del prossimo anno.

A quanto pare, l'aggiornamento Wastelanders di Fallout 76 "avrà bisogno di un po' più di tempo per essere al meglio e il più ripulito possibile", ha affermato Bethesda, "Abbiamo continuato a rivalutare e cambiare i nostri processi per essere sicuri che il lavoro che stiamo facendo raggiunga il livello qualitativo che ci aspettiamo e che vi aspettate".

Wastelanders è stato annunciato nell'E3 2019 e rappresenta un'importante evoluzione di Fallout 76, se non altro perché destinato ad inserire nel mondo di gioco gli NPC con nuove tipologie di interazione, andando dunque ad approfondire ed espandere notevolmente le possibilità e le situazioni di gioco nel MMORPG Bethesda.

"Wastelanders si sta rivelando una delle più grandi espansioni che abbiamo mai fatto", perché l'introduzione degli NPC ovviamente non rappresenta un solo aggiornamento tecnico, ma introduce anche elementi di gameplay come quest, dialoghi con scelte diversificate e altro.

La prossima settimana, se non altro, arriveranno i server privati in Fallout 76 nonché un evento dedicato ad Halloween in arrivo a partire dal 29 ottobre 2019.