Final Fantasy 7 Remake, i miglioramenti ai personaggi e all'ambientazione dalla Gamescom 2019 10

Qualche nuovo dettaglio interessante emerge dalla Gamescom 2019 per quanto riguarda Final Fantasy 7 Remake e in particolare ambientazione e personaggi.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/08/2019

Un interessante post sul blog ufficiale PlayStation riporta alcuni dettagli su Final Fantasy 7 Remake, presente alla Gamescom 2019, che potrebbero essere sfuggiti finora, in particolare per quanto riguarda personaggi e ambientazione.

Come riportato nel nuovo provato alla Gamescom 2019 da parte di Vincenzo Lettera, anche qui si pone l'accento su alcune variazioni effettuate nel rapporto tra i personaggi di Final Fantasy 7 Remake rispetto all'originale. In particolare, la relazione conflittuale tra il capo di Avalanche, Barrett, e Cloud, mercenario al soldo del gruppo ma ex-Soldier di Shinra, che caratterizza l'inizio del gioco, viene qui esplicata in maniera più netta. Ci sono varie battute e scene d'intermezzo tra i due che mostrano come Barrett si fidi poco di Cloud e quest'ultimo si curi altrettanto poco di Avalanche e dei sospetti del compagno di battaglia.

Anche gli altri personaggi di Avalanche sono stati modificati: Jessie, Biggs e Wedge sono più caratterizzati e hanno più scene e dialoghi dedicati, inoltre la missione iniziale del bombardamento al reattore è stata cambiata e ampliata, inserendo vari elementi inediti che non esistevano nella versione originale. La città di Midgar, ambientazione di tutta la prima parte di Final Fantasy 7 Remake, è stata ingrandita e ora dà la sensazione di una città "che vive e respira", piena di elementi e persone e con nuove possibilità di interazione.