Fortnite, causa legale contro Epic Games e i balletti rubati: altri tre ripensamenti 6

Le azioni legali contro Epic Games a tema balletti rubati stanno cadendo una dopo l'altra: oggi si ritirano anche 2 Milly, Orange Shirt Kid e Backpack Kid.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   11/03/2019

In questi giorni arrivano tanti aggiornamenti sulla vicenda dei balletti rubati di Fortnite, che vede attualmente contrapposta la società Epic Games ad una serie di artisti afroamericani, star di internet e attori famosi: i creatori di Fortnite avrebbero "rubato" loro i passi di danza per proporli a pagamento all'interno del gioco. Oggi 11 marzo 2019 è ufficiale il ritiro di altri tre protagonisti: Orange Shirt Kid, Backpack Kid e il rapper 2 Milly.

Si tratta di un aggiornamento molto importante sulla vicenda dei balletti rubati di Fortnite: pochi giorni fa a ritirarsi era stato Alfonso Ribeiro de Willy Il Principe di Bel-Air: la causa legale è stata interrotta perché l'organo di competenza americano non ha concesso alla star i diritti di copyright sul suo balletto. Di conseguenza arrivano altri tre ripensamenti, ora si sono tirati indietro anche Orange Shirt Kid, Backpack Kid e il rapper 2 Milly: non avrebbe senso portare avanti l'azione legale in tribunale, non senza possedere prima i diritti sulle rispettive mosse da ballo (il cui possesso probabilmente era stato dato da tutti per scontato, ma mai realmente certificato).

Chiaramente i processi in corso non sono terminati: ora le tre star stanno aspettando che l'ufficio di competenza conceda (o rifiuti) i diritti di copyright sui balletti; in caso negativo con tutta probabilità cesseranno qualsiasi causa legale contro Epic Games, che sempre più pregusta la sua vittoria.

Fortnite pc

pc  xone  ps4  iphone  ipad  android  nsw 

Data di uscita: 25 Luglio 2017

Acquista dal sito ufficiale